Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Roma, 25 febbraio 2020 – Tokyo si avvicina, Viviana Bottaro è la prima karateka già qualificata e il percorso degli azzurri a caccia del pass olimpico continua. Da venerdì 28 febbraio a domenica 1 marzo andrà in scena a Salisburgo la seconda Premier League del 2020. 625 atleti da tutto il mondo scenderanno sui tatami dello Sporthalle Alpenstraße per conquistare una medaglia.
A rappresentare la Nazionale italiana ci saranno nel kumite maschile Luigi Busà (-75kg), terzo nel ranking mondiale, Angelo Crescenzo (-60), anche lui terzo, Luca Maresca (-67kg), settimo, e Simone Marino (+84), in decima postazione.
Per il kumite femminile lotteranno invece Sara Cardin (-55kg), Laura Pasqua (-61), Silvia Semeraro (-68) e Clio Ferracuti (+68). Fra loro da segnalare il quarto posto nel ranking di Silvia Semeraro e il sesto di Clio Ferracuti.
Infine, nel kata, ci sarà Mattia Busato a cercare di migliorare il suo settimo posto.
Anche molti altri atleti italiani parteciperanno alla competizione, iscritti però con i loro club di appartenenza.
Venerdì andranno in scena le fasi eliminatorie del Kata individuale femminile e del Kata a squadre maschile, oltre ai pesi di Kumite maschile (-60, -67 e -75) e femminile (-50 e -55). Sabato toccherà al Kata individuale maschile e al Kata a squadre femminile, accanto ai pesi di Kumite femminile (-61, -68 e +68) e maschile (-84 e +84). Domenica tutte le finali, per il bronzo dalle 9:30 e per l’oro dalle 14:30.
Clicca qui per le informazioni dettagliate.
Le finali di domenica saranno in diretta su PMG Sport.