Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Roma, 12 marzo 2020 – La Federazione ha deciso in via prudenziale di non partecipare con la Squadra Nazionale Italiana ai Campionati Europei Seniores di Karate in programma a Baku (AZE) dal 25 al 29 marzo 2020, visti anche la dichiarazione di pandemia dell’OMS e la situazione delle altre nazioni rispetto al Covid-19.

Il Presidente Falcone, a nome della Federazione, ha scritto al Presidente della Federazione Antonio Espinós chiedendo il rinvio dei Campionati Europei. Considerando i problemi numerici di contagio che cominciano ad avere anche Francia e Spagna, probabilmente non sarà solo l’Italia a non poter partecipare.

La Federazione rimane in attesa di una risposta, nella speranza che la WKF accetti la richiesta di posticipo del campionato. La stessa decisione è stata presa dalle altre federazioni mondiali come la IJF e la UWW. Quest’ultima ad esempio ha rimandato a data da destinarsi il Torneo Europeo di Qualificazione Olimpica di Budapest per permettere a tutti di prepararsi e lavorare in sicurezza.