Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A Tel Aviv l’inno ri-suona per Maria Centracchio! Sul podio anche Bellandi, Esposito, Parlati

images/large/Centracchio6.png

Oggi brilla l’oro di Maria Centracchio! Qualora non bastasse, ci sono anche le medaglie d’argento di Alice Bellandi e Giovanni Esposito e la medaglia di bronzo che si è messo al collo Christian Parlati. Sì, è accaduto proprio a Tel Aviv, nello stesso Grand Prix che ieri ha registrato il successo di Manuel Lombardo. Un’occhiata al medagliere e, dopo due giorni, l’Italia è alle spalle di Israele con 5 medaglie e tre settimi posti. Anche questi sono stati ottenuti oggi con Edwige Gwend, Augusto Meloni, Antonio Esposito. Altro da dire? “Questa la dedico a mio zio – ha detto Maria Centracchio – che purtroppo non c’è più, se n’è andato tre settimane fa, mentre mi trovavo a Lignano per allenarmi. Non sono riuscita a stare vicino alla famigia ed “onorarlo” in questo modo è stata una cosa cui tenevo particolarmente. Per il resto, ascoltare l’inno è sempre da brividi!”. “Oggi è andata benissimo, - ha detto invece Giovanni Esposito - peccato per la finale che, per un piccolo errore, ho dovuto cedere la medaglia d’oro! Per il resto tutto ok, oggi ho affrontato avversari molto forti e mi sento sempre più in crescita!”. In attesa che arrivino i commenti degli altri ragazzi, è stato Luca Poeta a rispondere, il coach delle Fiamme Oro: “E pensare che la gara non era partita nel migliore dei modi, ma oggi Maria, Augusto e Christian hanno saputo reagire e affrontarla come se ieri non fosse accaduto nulla! Maria ha tenuto un andamento ineccepibile... nulla dire... “solo” bravissima! Lei è l'esempio di cosa vuol dire ripartire da 0 ed arrivare in alto… Tanto! Proprio un anno fa, di questo periodo cercava disperatamente la medaglia in European Cup per accedere alle Open... Ora festeggia la seconda medaglia di fila in un Grand Prix! Immensa! Christian è fra i più forti al mondo ed oggi ha dato una conferma! Peccato per Augusto, perché dopo aver vinto con il vice campione olimpico ha regalato un pó troppo negli ultimi due incontri... comunque è un settimo posto che ci consente di guardare avanti in maniera positiva e ci da tanti dati sui quali lavorare! Doveroso un ringraziamento alle Fiamme Oro, per il sostegno in queste gare non poco costose”. Maria Centracchio ha vinto nei 63 kg su Sharir (Isr), Renshall (Gbr), Kostenko (Rus) ed in finale su Shemesh (Isr). Nei 70 kg Alice Bellandi ha messo sotto Clemence Eme (Fra), Sanne Van Dijke (Ned) ed Emilie Sook (Den), in finale ha subito la controtecnica di Anna Bernholm (Swe). Giovanni Esposito ha vinto con Jorge Fernandes (Por), Hidayat Heydarov (Aze), Khaiyomiddin Zhabborov (Tjk) e Nils Stump (Sui). In finale è stato sconfitto da Vadzim Shoka (Blr). Christian Parlati negli 81 kg, ha messo in riga Sharofiddin Boltaboev (Uzb), Dominik Druzeta (Cro), Attila Ungvari (Hun) e Anri Egutidze (Por), prima di cedere in semifinale al bulgaro Ivaylo Ivanov, mentre per il bronzo ha avuto la meglio al golden score sull’azero Murad Fatiyev. Sabato, terza ed ultima giornata, cinque azzurri sul tatami, Nicholas Mungai (90), Giuliano Loporchio (100), Melora Rosetta, Valeria Ferrari (78), Elisa Marchiò (+78). I risultati della seconda giornata.

73: 1) Vadzim Shoka (Blr); 2) Giovanni Esposito (Ita); 3) Tohat Butbul (Isr) e Artem Khomula (Ukr)

81: 1) Sagi Muki (Isr); 2) Ivaylo Ivanov (Bul); 3) Sami Chouchi (Bel) e Christian Parlati (Ita)

63: 1) Maria Centracchio (Ita); 29 Inbal Shemesh (Isr); 3) Valentina Kostenko (Rus) e Sanne Vermeer (Ned)

70: 1) Anna Bernholm (Ita); 2) Alice Bellandi (Ita); 3) Megan Fletcher (Gbr) e Sanne Van Dijke (Ned)

Altre News