Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

132ª riunione del Consiglio Federale

images/Consiglio_revisori.jpg

Roma, 26 giugno 2017 - Si è svolta, presso il Centro Olimpico “Matteo Pellicone” di Ostia  la 132ª riunione del Consiglio Federale FIJLKAM che si è aperta con il ricordo, da parte del Presidente Domenico Falcone e di tutto il Consiglio, del Maestro Franco Sieni, già Consigliere federale e recentemente scomparso.
Il Presidente ha, quindi, condiviso con il Consiglio i recenti ed importanti momenti della vita Federale come l’incontro del mondo dello Sport italiano con Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, avvenuto al CONI il 12 giugno e quello di una delegazione FIJLKAM con Papa Francesco durante l’udienza generale del 14 giugno in Piazza San Pietro.
Continuando a parlare di CONI, il Presidente Falcone ha illustrato l’intenzione dell’Ente di procedere con lo studio di fattibilità sull’eventuale accorpamento delle Discipline Associate alle Federazioni Sportive Nazionali, nell’ottica di una più efficace razionalizzazione del sistema sportivo italiano.
Inoltre, sempre il CONI ha invitato le Federazioni olimpiche a predisporre specifici progetti legati alla preparazione delle Squadre Nazionali in vista dei Giochi di Tokyo 2020, con un focus particolare sulle nuove discipline olimpiche, come il Karate che dovrà concentrare il massimo sforzo organizzativo proprio sull'appuntamento olimpico.
Si è poi passati alle questioni più nevralgiche della vita federale, prima delle quali l’approvazione del Bilancio di Esercizio 2016 che, come evidenziato dal Presidente il Collegio dei Revisori dei Conti Demetrio Serra, per la prima volta è stato anche certificato dalla Società di revisione Deloitte&Touche. Un risultato molto importante per la Federazione, che testimonia ancora di più la correttezza delle procedure amministrative adottate. Quindi, il Consiglio ha salutato con una targa-ricordo i Revisori uscenti Antonella Damiotti e Alessio Palombi, giunti alla fine del loro mandato CONI.
Altro tema strategico trattato è stato quello relativo alla “Comunicazione verso i media” ed in tal senso il giornalista Gianfranco Teotino, nuovo Consulente per la Comunicazione, è intervenuto in Consiglio illustrando la difficile situazione “storica” della stampa e delle televisioni nazionali e, di conseguenza, presentando dei nuovi progetti per tentare di migliorare la presenza dei nostri Sport negli spazi tradizionali della carta stampata o delle televisioni, ma soprattutto in quelli di nuova generazione (che rappresentano già la realtà predominante della comunicazione) come le testate sportive online ed i social media, anche in sinergia con altre discipline sportive affini. 
Il Consiglio ha poi affrontato altre tematiche importanti quali le nuove Norme per le Affiliazioni ed i Tesseramenti 2018 (di prossima pubblicazione), le strategie della Scuola Nazionale Federale -che vanno sempre più verso una maggiore fruibilità dei contenuti didattici sia attraverso i Corsi tradizionali che tramite Workshop, Seminari e moduli via e-learning, ed il rilancio del Progetto Sport a Scuola FIJLKAM a partire dal prossimo mese di ottobre, grazie a nuove iniziative di comunicazione e formazione e ad una nuova strutturazione del Progetto.
Tutti questi argomenti saranno, inoltre, oggetto delle prossime riunioni con i Comitati Regionali che, come ribadito anche in Consiglio, risultano fondamentali per l'attuazione efficace sul territorio di tutte le priorità strategiche della Federazione.
Dopo aver esaminato una lunga serie di altri temi di carattere organizzativo e amministrativo ed aver assunto le relative delibere, il Consiglio ha concluso i lavori alle ore 14 circa.

Altre News