Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

In videoconferenza il 149° Consiglio Federale

images/large/Consiglio_Federale.png

Roma, 10 giugno 2021 - Il 10 giugno si è tenuta in videoconferenza la 149^ riunione del Consiglio Federale.
Prima di esaminare i diversi temi all’Ordine del Giorno, il Presidente ha informato il Consiglio che il prossimo 23 giugno la Squadra Olimpica Azzurra sarà ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica Mattarella per la consegna della Bandiera Italiana alla Delegazione che rappresenterà l’Italia ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo.
Ad oggi sono certi della qualificazione sette Atleti per il Judo, (Basile, Lombardo, Mungai, Parlati, Centracchio, Giuffrida, Milani), due Atleti per la Lotta, (Chamizo e Conyedo), e quattro Atleti per il Karate (Bottaro, Busà, Busato, Crescenzo) tenuto conto che sono ancora in corsa per la qualificazione gli Atleti di Karate impegnati in questo fine settimana nel Torneo di Parigi mentre si attende la definizione della Ranking Internazionale, al termine dei Mondiali di Budapest, per avere il quadro definitivo dei qualificati del Judo.
Il Consiglio Federale, preso atto della progressiva ripresa dell’attività agonistica, si è soffermato sulla rimodulazione delle Linee Guida per l’organizzazione di Eventi e Competizioni Sportive.
Il documento, predisposto dall’apposito Gruppo di Lavoro, recepisce le recenti indicazioni normative e, pur mantenendo una scrupolosa attenzione alle esigenze di tutela sanitaria, è orientato ad una graduale semplificazione delle procedure.
E’ prevista, infatti, l’apertura all’utilizzo di mascherine chirurgiche accanto alle FFP2 e la possibilità di accesso alla sede dell’evento con esclusione dei Test preventivi (molecolare nelle 72 ore e/o antigenico rapido nelle 48 ore) per coloro che risultano vaccinati o abbiano ricevuto da almeno 15 giorni la prima dose di vaccino e per i soggetti guariti dal Covid-19 da non più di sei mesi. Resta l’obbligo per gli Atleti in gara di effettuare il Test Antigenico Rapido messo a disposizione in loco dagli organizzatori.
Il Consiglio, inoltre, ha stabilito di prorogare gli incarichi delle Commissioni Nazionali fino al 31 agosto prossimo, in analogia agli Staff Tecnici, ritenendo opportuno mantenere anche gli organigrammi relativi a cariche ed incarichi federali invariati almeno fino al termine dei Giochi Olimpici.
Per quanto riguarda la Formazione, il Consiglio ha condiviso le proposte della Scuola Nazionale sulle modalità di effettuazione dei Corsi Nazionali e preso atto della prossima pubblicazione della Circolare Didattica riguardante Esami di Graduazione e Corsi Regionali di aggiornamento che si potranno svolgere con le stesse modalità adottate negli anni precedenti, fermo restando che la parte specifica dovrà necessariamente svolgersi nel rispetto dei Protocolli di sicurezza previsti dalle apposite Linee Guida.
Infine, con il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti e della Società di Revisione incaricata, è stato approvato dal Consiglio il Bilancio di Esercizio relativo al 2020.

Altre News