Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Fuengirola, 18 febbraio 2017. Primo posto di Luca Rubeca e terzo di Chiara Palanca a Fuengirola, nella prima giornata dell’European Cadet Cup che registra la partecipazione di 423 atleti di 21 nazioni. Con cinque vittorie nei 66 kg, ottenute su Dzyuba (Isr), Rico (Por), Miyara (Isr), Shakos (Cyp), Mahmudlu (Aze), il torinese Luca Rubeca si è messo al collo la medaglia d’oro, mentre Chiara Palanca è arrivata al bronzo nei 48 kg attraverso i recuperi. Superata la Brovold (Nor) al primo turno, la torinese Palanca ha poi ceduto per uno shido al golden score con l’olandese Goedhart, per risalire poi il tabellone fino al terzo posto superando Fernandez Cordero (Esp), Bayramova (Aze), Koolmoes (Ned).

50: 1. Moes (Ned), 2. Rabin (Isr), 3. Talibov (Aze) e Van Gerven (Ned); 55: 1. Tanriverdiyev (Aze), 2. Rabbitt (Gbr), 3. Rafailov (Isr) e Verhorstert (Ned); 60: 1. Ibrahimov (Aze), 2. Lapukhin (Rus), 3. Mertens (Ned) e Roskamp (Ned); 66: 1. Rubeca (Ita), 2. Mahmudlu (Aze), 3. Miyara (Isr) e Shakos (Cyp); 40: 1. Karimova (Aze), 2. Kovshova (Rus), 3. De Ruijter (Ned) e Dzhureva (Rus); 44: 1. Rodriguez Salvador (Esp), 2. Amkhadova (Rus), 3. Malca (Isr) e Platten (Gbr); 48: 1. Van Krevel (Ned), 2. Roset Martin (Esp), 3. Goedhart (Ned) e Palanca (Ita); 52: 1. Elkina (Rus), 2. Javadian (Gbr), 3. Martin Gallardo (Esp) e Primo (Isr)