Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Roma 22 gennaio 2020 – Al via il secondo impegno internazionale del 2020 del Karate azzurro. Venerdì 24 gennaio prende il via la Karate 1 Premier League di Parigi, valida per il ranking mondiale e di conseguenza per la qualificazione olimpica in vista di Tokyo 2020. Nella cornice dello Stadium Pierre de Coubertin, le gare andranno avanti fino a domenica 26 gennaio.

Tra ben 703 atleti e 629 squadre, sono otto i karateka italiani convocati dalla Nazionale che scenderanno sui tatami parigini, alla ricerca di punti per la prima qualificazione olimpica della storia del karate.

Nel Kata ci sono Viviana Bottaro e Mattia Busato, rispettivamente terza e settimo nel ranking olimpico. Nel Kumite femminile Clio Ferracuti (+68 kg), in quarta posizione, Sara Cardin (-55), nona, e Silvia Semeraro (-68), terza. Per quanto riguarda il Kumite maschile ci saranno Angelo Crescenzo (-60), che difende il secondo posto nel ranking olimpico, Luca Maresca (-67), settimo, e Luigi Busà (-75), sesto.

Anche altri atleti italiani, oltre trenta, parteciperanno alla gara ma iscritti con le rispettive squadre di appartenenza.

Dopo gli ottimi risultati raggiunti dalla Nazionale nella Serie A di Santiago, è tutto pronto per la Premier League: venerdì e sabato qualificazioni e fasi eliminatorie dalle 9:00; domenica le finali, dalle 9:00 per il bronzo e dalle 14:30 per l’oro.

Clicca qui per trovare le informazioni dettagliate.

La diretta streaming delle finali sarà trasmessa su PMG Sport.