Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

1EDF8305Ci siamo! All’inizio del campionato del mondo di judo mancano ormai poche ore soltanto. Alle 7.20 di questa mattina sono decollati da Fiumicino il Direttore Tecnico Kyoshi Murakami, i coach Dario Romano, Roberto Meloni, Francesco Bruyere, il fisio Marco Chittaro con il primo gruppo di atleti, i più leggeri ovvero Francesca Milani e Andrea Carlino, che saliranno sul tatami giovedì 20, Odette Giuffrida e Matteo Medves, venerdì, Fabio Basile, sabato. Venerdì 21, con lo stesso volo delle 7.20 partiranno invece Edwige Gwend, Carola Paissoni, Antonio Esposito e Nicholas Mungai. Nessuno si fa illusioni, il campionato del mondo è una gara, non solo durissima, ma anche bizzarra, che vive di vita propria e per questo motivo è in grado di offrire situazioni, fra le più imprevedibili. Ed al mondiale a Baku, con i suoi ottocento atleti, ben 129 nazioni rappresentate, la certezza non è di casa in nessuna categoria di peso. Soltanto il 7 per cento delle nazioni hanno riempito tutte le caselle a disposizione e si presentano in gara a Baku con 18 atleti, Brasile, Cina, Francia, Giappone, Mongolia, Olanda, Russia, Corea del Sud, Stati Uniti. Un elenco che, da solo, spiega diverse cose.

Gli azzurri. “I ragazzi stanno molto bene, abbiamo svolto un lungo periodo di allenamento intensivo in Giappone nel mese di agosto – ha detto coach Francesco Bruyere pochi minuti prima d’imbarcarsi - da inizio settembre abbiamo completato la preparazione al centro olimpico a Ostia ed ora siamo pronti. Le medaglie ottenute dal progetto Tokyo agli Europei Juniores hanno dato ancora più fiducia alla squadra, il clima è ottimo, ognuno è cosciente delle proprie potenzialità e tutti sanno di potersi giocare medaglie importanti. Non resta che andarsele a prendere”.

Francesca Milani: “Per ora sono tranquilla e determinata. Vado a Baku per rappresentare l'Italia e quindi, come sempre, darò il massimo e cercherò di fare del mio meglio!”.

Andrea Carlino: “Mi sento bene e penso di essere pronto. È la gara più importante dell’anno, ma non sono né emozionato e né ansioso. È una gara come le altre e per questo sono concentrato e tranquillo. Darò il meglio di me e mi aspetto di fare una bella gara”.

Odette Giuffrida: “Mi sento bene, mi aspetto di dare tutta me stessa e di scendere dal tatami sempre con il sorriso. Comunque vada ci tengo a ringraziare tutte le persone che mi sono state accanto durante questo periodo davvero non facile. Non mi sento di aggiungere altro. Loro già sanno tutto. Ora sono i fatti che devono iniziare a parlare. Tempo al tempo”.

Matteo Medves: “Mi sento bene e mi aspetto belle cose, mi aspetto di avere sensazioni positive in ogni incontro che disputerò, senza pensare al risultato finale. Sono ottimista, perché il lavoro di preparazione è stato svolto molto bene e so che se ci sarò con la testa il 21 potrò togliermi grosse soddisfazioni”.

Fabio Basile: “Sono in una forma ottimale... I miei avversari vedranno le stelle contro di me. La mia non è arroganza, ma è sicurezza in me stesso, mettiamo le cose in chiaro, io voglio diventare il più forte di tutti i tempi”.

Edwige Gwend: “C'è poco da dire, la preparazione è stata buona, lo spirito di squadra anche, ci sono state tutte le condizioni e i presupposti per prepararsi davvero bene, quindi innegabile dire che mi aspetto tanto da questo mondiale...

Antonio Esposito: “Mi sento molto bene e tranquillo, spero di mantenere questa tranquillità fino al giorno della gara e dimostrare il meglio di me. So che il mondiale è una gara molto aperta e quel giorno tutto potrà succedere! Mi sono allenato tanto e sicuramente darò tanto”.

Carola Paissoni: “Primo campionato del mondo per me, bellissima esperienza. Lo affronto con una grande consapevolezza. Dopo un anno di gare so di poter fare bene e di poter arrivare in alto. I tecnici hanno lavorato con noi per portarci all'appuntamento nella forma migliore. Io voglio sentirmi così lunedì prossimo: concentrata, energica e pronta a dare tutto. Forza Italia”.

Nicholas Mungai: “Per questo mondiale mi sento bene! La preparazione è stata dura, ma adesso mi sento in forma. Penso di poter fare bene. Per adesso cerco di stare tranquillo visto che manca ancora una settimana alla mia gara”.

Programma (orario a Baku)

Giovedì 20: F 48 – M 60 (inizio h 10, final block h 16)

Venerdì 21: F 52 – M 66 (inizio h 10, final block h 16)

Sabato 22: F 57 – 73 (inizio h 10, final block h 16)

Domenica 23: F 63 – M 81 (inizio h 10, final block h 16)

Lunedì 24: F 70 – M 90 (inizio h 10, final block h 16)

Martedì 25: F 78 – M 100 (inizio h 10, final block h 16)

Mercoledì 26: F +78 – M +100 (inizio h 10, final block h 16)

Giovedì 27: Mixed Team (inizio h 9)

I Mondiali saranno trasmessi live su SportItalia (canale 60 e 225 SKY) secondo questi orari:

Palinsesto da giovedì 20 a domenica 23:

giovedì 20: eliminatorie 8:30 - 11:30 - final block 14:00 - 15:15

venerdì 21: eliminatorie 8:00 - 11:30 - final block 14:00 - 15:15

sabato 22: eliminatorie 8:00 - 10:15 - final block 1:00 - 2:30 (registrazione)

domenica 23: final block 14:00 - 15:30

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); if(typeof acymailingModule == 'undefined'){ var acymailingModule = []; } acymailingModule['emailRegex'] = /^[a-z0-9!#$%&\'*+\/=?^_`{|}~-]+(?:\.[a-z0-9!#$%&\'*+\/=?^_`{|}~-]+)*\@([a-z0-9-]+\.)+[a-z0-9]{2,10}$/i; acymailingModule['NAMECAPTION'] = 'Nome'; acymailingModule['NAME_MISSING'] = 'Inserisci il tuo nome.'; acymailingModule['EMAILCAPTION'] = 'Email'; acymailingModule['VALID_EMAIL'] = 'Inserisci un indirizzo email valido.'; acymailingModule['ACCEPT_TERMS'] = 'Leggi le note sulla Privacy e sui Termini di Utilizzo'; acymailingModule['CAPTCHA_MISSING'] = 'Inserisci il codice di sicurezza visualizzato nell\'immagine'; acymailingModule['NO_LIST_SELECTED'] = 'Si prega di selezionare le liste a cui si desidera iscriversi'; acymailingModule['level'] = 'enterprise'; acymailingModule['reqFieldsformAcymailing14331'] = Array('name','html'); acymailingModule['validFieldsformAcymailing14331'] = Array('Inserisci un valore per il campo Nome','Inserisci un valore per il campo Ricezione'); acymailing['excludeValuesformAcymailing14331'] = Array(); acymailing['excludeValuesformAcymailing14331']['name'] = 'Nome'; acymailing['excludeValuesformAcymailing14331']['email'] = 'Email'; jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); }); /* $( document ).ready(function() { function SetCookie(cname, cvalue, exdays) { var d = new Date(); d.setTime(d.getTime() + (exdays*24*60*60*1000)); var expires = "expires="+d.toUTCString(); document.cookie = cname + "=" + cvalue + "; " + expires + "; path=/"; console.log(document.cookie); } function GetCookie(cname) { var name = cname + "="; var ca = document.cookie.split(';'); for(var i=0; i Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE";