Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Il punto a 212 giorni dalle Olimpiadi… Forza Azzurri!

/immagini/Judo/2011/Medaglie-Londra2012.JPG

Ostia, 28 dicembre 2011. È il World Masters più importante quello in programma ad Almaty (Kazakhstan) il 14-15 gennaio 2012. Dopo Suwon 2010 e Baku 2011, è la terza volta che questo torneo, cui vengono invitati soltanto i migliori 16 della World Ranking List di ogni categoria di peso, si disputa, ma questa volta accade a meno di 200 giorni dalle Olimpiadi di Londra. La vittoria nel World Masters vale 400 punti, mentre in World Cup è 100, nel Grand Prix 200 e nel Grand Slam 300, ma di particolare c’è che Almaty è la prima di sette gare valide per il ranking mondiale, che per quanto riguarda la qualificazione olimpica si chiuderà il 30 aprile, dopo i campionati continentali che per l’Europa sono in programma a Chelyabinsk (Russia). L’attuale posizione nella classifica mondiale ha determinato l’invito per Almaty di quattro azzurri, Elio Verde (13° nei 60), Roberto Meloni (16° nei 90), Elena Moretti (16ª nei 48) e Giulia Quintavalle (9ª nei 57), ma se l’iscrizione di Verde non è stata confermata per dare ancora un po’ di tempo al recupero del ginocchio infortunato, per Rosalba Forciniti (17ª nei 52), Edwige Gwend (18ª nei 63) e Francesco Bruyere (19° negli 81), la chiamata per Almaty è un’ipotesi che si può concretizzare in questi giorni. Eventuali rinunce infatti, vengono rimpiazzate in ordine di classifica entro il 31 dicembre. Se la WRL tiene conto dei punteggi di tutti gli atleti che partecipano ai tornei validi, l’Olympic Ranking List evidenzia la situazione reale della qualificazione olimpica con un solo atleta per nazione per i primi 22 maschi e 14 femmine di ciascuna categoria. Sulla base di questa classifica (Olympic Ranking List) al momento attuale gli azzurri qualificati per le Olimpiadi di Londra sono Elio Verde, 11° nei 60 kg, Francesco Faraldo, 19° nei 66 kg, Francesco Bruyere, 15° negli 81 kg, Antonio Ciano a sua volta in zona qualificazione negli 81 kg, Roberto Meloni, 13° nei 90 kg, Elena Moretti, 13ª nei 48 kg, Giulia Quintavalle, 7ª nei 57 kg. Nei mesi di gennaio e febbraio sono questi gli appuntamenti in programma, il World Masters ad Almaty (14-15 gennaio), le World Cup a Sofia (F) e Tbilisi (M) il 28-29 gennaio, a Budapest (F) e Oberwart (M) l’11-12 febbraio ed a Praga (M) e Varsavia (F) il 25-26 febbraio, il Grand Slam a Parigi (4-5 febbraio) ed il Grand Prix a Dusseldorf il 18-19 febbraio, per concludere il 26-28 aprile con il Campionato d’Europa a Chelyabinsk. Mantenere la posizione utile per andare a Londra o scalare la classifica quel tanto che manca per raggiungere la qualificazione, tutto è ancora possibile. Forza Azzurri, in bocca al lupo!

Altre News