Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Tricolori Master, Follonica lancia la volata per il titolo 2012

/immagini/Judo/2012/Podio_a_Squadre_M5M6M7.jpg

Ostia, 6 settembre 2012. Appuntamento a Follonica per la quinta delle sei prove valide per l’assegnazione del titolo di campione italiano master. Si tratta dell’Open d’Italia, giunto alla quarta edizione, organizzata dal settore judo del comitato toscano in collaborazione con il Judo Club Prato ed in programma domenica 9 settembre nel Pala Golfo Raul Micheli. La manifestazione, cui hanno già aderito 120 atleti in rappresentanza delle regioni italiane, ma anche di numerosi paesi europei, sarà preceduta (sabato 8) dallo stage nazionale master affidato alla direzione di Giuseppe Maddaloni. Questa la situazione a due prove dal termine (ultima prova a Ciserano il 15 dicembre).

M2 (35-39 anni): Angelo Vitale (Pi.Elle Napoli) è a punteggio pieno seguito da Roberto Rusignuolo (Budokan Bologna) e Cheick Wade (Pro Recco).

M3 (40-44): tre atleti a punteggio pieno, Andrea Aldini, Nicola Signorile, Gabriele Verona che a Follonica si giocano mezzo scudetto.

M4 (45-49): il Campione Italiano 2011 Marco Gigli (Judo Fornaci di Barga) e Armando Vettori del Yama Arashi Savona sono in testa alla classifica con 37 punti, imprendibili per Paolo Seddone del Teiko Nuoro, terzo.

M5-7 (50-65): Elio Paparello e Arturo Esposito sono in testa a punteggio pieno e più indietro c’è Fabio Acerbi (Pavoni Roma).

Femminile: Cristina Marsili viaggia a punteggio pieno davanti all’altra toscana Chiara Magini (Judokeai Amiatino) e Ylenia Paoletti (Budokan Bologna).

Squadre regionali: per la vittoria finale la partita è circoscritta a Toscana (197 punti) e Lazio (191), mentre la Lombardia (91) difficilmente vedrà insidiato il suo terzo posto.

Altre News