Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Alla Toscana, prima a Ciserano, il Torneo delle Regioni Master 2012

/immagini/Judo/2012/Toscana a Ciserano.jpg

Ciserano, 16 dicembre 2012. La Toscana si è aggiudicata il Torneo delle Regioni master. Il verdetto è stato emesso a Ciserano in occasione del sesto ed ultimo appuntamento del circuito riservato ai veterani del judo, organizzato nella località del bergamasco dal comitato regionale della Lombardia. La Toscana guidata da Giuseppe Macrì si è aggiudicata il primo posto nella tappa di Ciserano precedendo Lazio e Lombardia, un risultato che ha consolidato la leadership nella classifica generale che, con cinque primi posti su sei prove, ha posto i master toscani al primo posto seguiti dal Lazio.

Le classifiche

M2 – 66 kg: 1) Roberto Rusignuolo (Budokan Istitute Bologna); 2) Gianluca Pilia (Judo Teiko Nuoro); 3) Gabriele Carminati (Lombardia Master); 73 kg: 1) Mirko Ramacciotti (Toscana Master); 2) Giuseppe Bruccila (Jigoro Kano Vicenza); 3) Alessandro Tuccillo (Lombardia Master) e Heros Gaeloto (Lombardia Master); 81 kg: 1) Cheikh Wade (Pro Recco); 2) Maurizio Vassalle (Toscana Master); 3) Marco Melzi (Lombardia Master) e Luigi Semeraro (Budokan Istitute Bologna); 90 kg: 1) Angelo Vitale (Lazio Master); 2) Andrea Di Mattia (Lombardia Master); 3) Danilo Piccioni (Lazio Master) e Ernesto Riera Panaro (Lombardia Master); +90 kg: 1) Devis Rega (Yama Arashi Savona); 2) Alessandro Tiengo (Akiyama Settimo); 3) Vittorio Di Bartolomeo (Budokan Istitute Bologna); M3 – 66 kg: 1) Nicola Signorile (Lazio Master); 2) Riccardo Simeone (Lazio Master); 3) Daniele D’Attis (Lombardia Master); 73 kg: 1) Gabriele Verona (Toscana Master); 2) Aldo Russo (Judo Club 21 Torino); 3) Loris Gennaro (Lombardia Master); 81 kg: 1) Vincenzo D’Alterio (Lazio Master); 2) Jean Xavier Merino (Lombardia Master); 3) Ferdinando Paparello (Lazio Master); 90 kg: 1) Andrea Aldini (Toscana Master); 2) Massimo Tasselli (Centro Studi Reggio Emilia); +90 kg: 1) Johnny Volpe (Kuroki Tarcento); 2) Giuliano Casco (Kuroki Tarcento); 3) Stefano Temporal (Judokay Gemona) e Alessandro Bengala (Lombardia Master); M4 – 66 kg: 1) Oscar Virano (Judo Valle Maria); 2) Andrea Aloisi (Lombardia Master); 3) Gabriele Ticca (Judo Teiko Nuoro); 73 kg: 1) Marco Gigli (Toscana Master); 2) Riccardo Bernardini (Lazio Master); 3) Luigi Di Vincenzo (Lazio Master); 81 kg: 1) Walter Avagliano (Centro Ginnastico Torino); 2) Gian Alberto Mondino (Yama Arashi Savona); 3) Paul Nuray (Agonistic Team 1987); 90 kg: 1) Marco Bottinelli (Lombardia Master); 2) Fabio Zanotti (Lombardia Master); +90 kg: 1) Armando Vettori (Yama Arashi Savona); 2) Antonio Pagnoncelli (Lombardia Master); 3) Francesco Chiella (Toscana Master); M5 – 73 kg: 1) Andrè Zingg (Lombardia Master); 2) Michelangelo Mascherini (Toscana Master); 3) Roberto Montani (Lazio Master); +90 kg: 1) Giuseppe Macrì (Toscana Master); 2) Marco Sietta (Toscana Master); 3) Mauro Adriano (Lazio Master); M6 – 66 kg: 1) Arturo Esposito (Lazio Master); 2) Stefano Stefanel (Kuroki Tarcento); 73 kg: 1) Elio Paparello (Lazio Master); 2) Andrea Bacci (Toscana Master); 81 kg: 1) Giuseppe Costanzo (Yama Arashi Savona); 2) Franco Ghiringhelli (Lombardia Master); 3) Giovanni Dell’Omo (Lazio Master) e Fabio Acerbi (Agonistic Team 1987); 90 kg: 1) Stefano Bani (Toscana Master); 2) Massimo Fiori (Lombardia Master); 3) Ernesto Vagnoni (Toscana Master);

F3 – 57 kg: 1) Cristina Marsili (Toscana Master); 2) Elena Vasile (Budokan Istitute Bologna); 3) Samatha Testa (Jitakyoei Alfonsine); 63 kg: 1) Ilenia Paoletti (Budokan Istitute Bologna); 2) Emanuela Caposecco (Lazio Master); +63 kg: 1) Cristina Magini (Toscana Master); 2) Elisa Pocaterra (Jitakyoei Alfonsine); 3) Simona Piccioni (Lazio Master); F5 – 63 kg: 1) Gianna Sestieri (Toscana Master); 2) Lucia Assirelli (Toscana Master); 3) Daniela Gagliardi (Lazio Master); +63 kg: 1) Aida Guemati; 2) Daniela Vitale (Lazio Master)

Il punto sull'attività Master. Il Quadriennio Fijlkam si è chiuso a Ciserano (Bg) con l’assegnazione degli ultimi titoli italiani in palio, quelli assegnati ai Master. La sesta ed ultima prova del Campionato disputatosi in sei tappe (Vittorio Veneto, Terni, Genova, Tarcento, Follonica e Ciserano) ha assegnato la vittoria anche del Trofeo Master Italia, quest’anno appannaggio di quattro atleti primi in tutte le sei prove: Elio Paparello (Judo Fondi), Arturo Esposito (Ronin Latina); Gabriele Verona (Renshukan Marina di Massa) e Angelo Vitale (PiElle Napoli). Anche a Ciserano circa 100 i Master in gara nonostante il tempo proibitivo. La manifestazione è stata aperta dal Consigliere Federale Stefano Stefanel che ha premiato alcuni atleti vincitori dei Campionati Europei e Mondiali Master.

Questi i medagliati nel Campionato Italiano Master 2012:

M 2 – 1°  Angelo Vitale (PiElle Napoli); 2° Roberto Rusignuolo (Budokan Bologna); 3° Devis Rega (Yama Arashi Savona)

M 3 – 1° Gabriele Verona (Renshukan Marina di Massa); 2° pari merito Andrea Aldini (Kodokan Sant’Angelo) e Nicola Signorile (Judo Arashi Bracciano)

M 4 – 1° Armando Vettori (Yama Arashi Savona); 2° Marco Gigli (Judo Fornaci di Barga); 3°  Gian Alberto Mondino (Yama Arashi Savona)

M 5-6-7 – 1° Elio Paparello (Judo Fondi) e Arturo Esposito (Ronin Latina); 3°  Fabio Acerbi (Polisportiva Pavoni Roma)

Femminile – 1° Cristina Marsili (Judo Fornaci di Barga); 2° Cristina Magini (Judokwai Amiatino); 3° Gianna Sestieri (Judo Fornaci di Barga)

Altre News