Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Poker azzurro a Teplice, Rubeca argento, Centracchio, Silveri, Zaraca bronzo

images/IMG_5989.jpeg

Teplice, 8 aprile 2017. Argento Luca Rubeca, bronzo Luigi Centracchio, Federica Silveri e Giovanni Zaraca, sono questi i nomi dei quattro azzurrini che hanno conquistato la medaglia a Teplice, nella prima giornata dell’European Cadet Cup. Una gara dura, come sempre del resto, ma resa più complicata da un andamento generale inferiore alle aspettative per un evento di questa portata. Nonostante tutto però, gli azzurrini guidati da Vito Zocco e Alessandro Comi si sono comportati bene, anche se sono stati sprecati alcuni incontri chiave, ma l’esperienza sarà un utile strumento per crescere in vista di appuntamenti più importanti. Le medaglie sono arrivate da Centracchio e Silveri, che hanno fatto il grande passo conquistando un meritatissimo podio e fissando un punto di partenza importante, mentre Rubeca e Zaraca si sono confermati su un podio di prestigio mettendosi in evidenza fra i migliori d'Europa. Complimenti a questi ragazzi e a chi li ha preparati. Questi commenti dei protagonisti, Rubeca: “Gara difficile ma mi sono impegnato e anche oggi siamo riusciti a conquistare un'altra medaglia: e sono tre”. Zaraca: “Ho cominciato a rilento e poi sono cresciuto....peccato per la semifinale, ma c'è tempo per lavorarci: tre medaglie sono un punto di partenza”. Silveri: “Oggi stavo bene e finalmente dopo l'infortunio alla spalla è arrivata una medaglia che attendevo da tempo... è stato un lavoro di squadra per il quale ringrazio chi mi è stato vicino”. Centracchio: “È la mia prima medaglia importante, posso essere solo contento e orgoglioso del lavoro della mia società che mi ha permesso di salire su questo podio al primo anno tra i cadetti”.

IMG 5991IMG 5991IMG 5991IMG 5991

Altre News