Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Universiade di bronzo per Carola Paissoni

images/20170821_Sulli_Paissoni.jpg

Taipei, 21 agosto 2017. “Contentissima di partecipare a questa Universiade e mi giocherò tutte le mie carte per conquistare questa prestigiosa medaglia. Le sensazioni sul tatami sono state assolutamente positive  e la preparazione ottimale. Forza Italia!”. È stata di parola Carola Paissoni che, alla vigilia, aveva espresso chiaramente il suo obiettivo. E la gara della Paissoni ha portato una splendida medaglia di bronzo nei 70 kg, nonostante che negli ottavi di finale, al primo turno per Carola, la brasiliana Barbara Chianca Timo abbia avuto la meglio. Si consideri che, dopo aver superarto l’azzurra, la brasiliana ha proseguito il suo percorso fino al successo pieno, con il primo posto. Ma Carola Paissoni ha fatto, più o meno, la stessa cosa e ha intrapreso un percorso vincente che, con determinazione e lucidità, l’ha vista vincere prima del limite sulla mongola Davaasuren Munkhbat, sulla polacca Urszula Janina Hofman ed anche sull’olandese Natascha Esmee Ausma. Ritmo incalzante, anticipo dell’iniziativa hanno fatto sempre la differenza, ma per il terzo posto il successo sulla messicana Andrea Ixyoltzin Poo Castrejon è arrivato grazie ad un waza ari in o uchi gari. “Nonostante la brutta partenza con la brasiliana, - ha detto Carola Paissoni - sono riuscita a recuperare la concentrazione e affrontare i recuperi fino alla finale per il bronzo. Aspettavo da me stessa questa medaglia e sono felicissima del risultato raggiunto. Ed ora si pensa a palcoscenici più importanti. Sempre forza Italia!”. Nono posto nei 63 kg invece per Valentina Giorgis che, dopo le vittorie ottenute su Florian (Rou) e Huang (Tpe), è stata sconfitta da Kostenko (Rus) e Iwema (Ola), mentre Andrea Regis e Nicholas Mungai sono stati eliminati al secondo turno di 81 e 90 kg. Vittoria sull’indiano Inderdeep Singh per Regis, poi sconfitto da Taranto Panini (Bra), mentre Mungai ha superato Schubert (Ger) prima di cadere sul sasae di Dadashov (Aze).

Altre News