Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Qui Taipei, D’Arco si ferma ai quarti. Domani gara a squadre

images/European_Cup_Sindelfingen_2015_Vincenzo_D_Arco_ITA.jpg

Taipei, 23 agosto 2017. Quarta giornata alle Universiadi a Taipei ed è stata la prima per l’Italia senza avere un atleta sul podio. Vincenzo D’Arco, impegnato nella categoria Open, ha fatto il possibile, ma dopo aver passato un turno e vinto il successivo è stato sconfitto due volte. Il coach Massimo Sulli ha raccontato così la sua gara: Nulla da fare oggi per D'Arco, dopo aver superato il primo turno per assenza dell’atleta della Romania, ha superato il tedesco Benjamin Bouizgarne con un waza ari al golden score ed è stato poi sconfitto ai quarti di finale dall’estone Juhan Mettis, anche in questo caso per waza ari al golden. Purtroppo dopo aver dominato tutta la prima parte del combattimento, facendo prendere all’estone due shido, nel golden score ha avuto una flessione, è calato molto, ha incassato due shido e, su un attacco di harai goshi, ha subito il tani otoshi dell’estone. Nell’incontro di recupero contro l’ucraino Anton Rudnyk, Vincenzo ha gestito la prima fase positivamente e poi ha subito waza ari di harai goshi e non è riuscito più a rimontare”. Le gare di judo a Taipei disputano il capitolo conclusivo domani con i tornei a squadre e l’Italia sarà presente sia con le donne, che ai quarti attendono la vincente di Ucraina-Mongolia, che con gli uomini, chiamati alla sfida con Regis (81), Mungai (90) e D’Arco (+90) contro la Lituania per accedere ai quarti.