Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Tricolori a squadre a Follonica ed a Glasgow c’è la Continental Open

images/EJU-European-Club-Championships-Europa-League-Wuppertal-2017-11-25-Carlos-Ferreira-293715.jpg

“Ci sono piccole battaglie che si combattono da soli tutti i giorni fino a quando arriva il momento di prendersi per mano e lottare tutti uniti. Sabato sarà uno di quei giorni. Per l'onore, per il dovere verso i compagni e verso se stessi. Sarà un grande spettacolo, l'ennesima grande emozione che solo il judo è capace di regalarci”. È questa la sintesi che Ylenia Scapin, coach delle Fiamme Gialle, esprime pensando al campionato italiano a squadre, in programma sabato per gli assoluti e domenica per i cadetti nel Palagolfo a Follonica. Una sintesi efficace che fa riferimento ad un’emotività che, nel confronto a squadre, emerge sempre ed in maniera particolare. Quindici le squadre femminili in gara sabato nell’assoluto, delle quali quattro in A2, trentatre invece quelle maschili, equamente distribuite, 17 in A1 e 16 in A2. Domenica la griglia dei cadetti sarà composta da nove squadre femminili, 5 in A2 e 27 maschili con 11 in A2. Sempre sabato e domenica, ma a Glasgow, 303 atleti di 31 nazioni sono attesi per la prima gara di ranking list dopo il mondiale in Azerbaijan. Si tratta della Continental Open scozzese cui sono iscritti 21 atleti italiani, alcuni appartengono a club in gara a Follonica, che per forza di cose faranno a meno di loro, allo stesso modo altri club hanno scelto di rinunciare all’appuntamento tricolore.

Altre News