Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A Guangzhou per un Masters-show, Guido: “Vedo Tonaki su Bilodid”

images/large/Luigi_Guido-klNG-U280579971791zQG-620x349Gazzetta-Web_articolo.jpg

L’appuntamento è riservato ai primi sedici atleti della classifica mondiale per ciascuna delle 14 categorie di peso, 7 maschili e 7 femminili. Nel Guangzhou World Masters in programma sabato e domenica quindi, per i migliori atleti al mondo in questo momento, la gara nel Guangzhou Gymnasium assegnerà a chi si classificherà al primo posto 1800 punti (il mondiale ne assegna 2000, un Grand Slam 1000) ed un premio di 9mila dollari. Le nazioni rappresentate sono 53 con 234 atleti e, fra questi, non ci sono italiani. “Purtroppo nessun italiano presente – ammette Luigi Guido, responsabile delle squadre nazionali - anche se devo dire che l’obiettivo del 2019 era di portare un buon numero di atleti intorno al 25° posto, dato che a fine 2018 siamo con la maggior parte degli atleti lontani da posizioni qualificanti. Con alcuni atleti siamo arrivati vicini ai top 16, ma non siamo entrati. Non è fondamentale in questo momento, ma il prossimo anno il punteggio assegnato potrebbe fare la differenza, a quel punto sarà importante esserci. A prescindere dai conteggi di qualificazione olimpica, il Master Top 16 è competizione di prestigio, la definirei come ‘gara spettacolo’, pertanto mi auguro di assistere ad uno show judoistico di eccellenza, con importanti contenuti tecnici ed agonistici. Chi potrebbero essere i protagonisti? Nelle categorie leggere i giapponesi faranno la differenza, secondo me Tonaki ribadirà la sua leadership a scapito della giovane Bilodid, negli 81 kg quoto Khalmurzaev, nei 90 kg la sfida è fra Sherazadishvili ed Igolnikov, nei 100 kg vedo Fonseca, Paltchik, Ilyasov e negli oltre 100 kg Tushishvili, Grol, Krpalek. Nei 70 kg è molto equilibrata, mentre nei 78 kg quoto le olandesi, ed oltre la Ortiz”. Le gare Top 16 saranno trasmesse anche su SportItalia dalle 0.30 alle 2.30 di sabato e domenica dalle 19 alle 21.

Altre News