Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Prima prova del circuito Master, la Lombardia domina a Treviglio

images/JUDO/large/20190203_Master_Treviglio.jpg

La rappresentativa Master Lombardia si è aggiudicata la prima tappa del circuito nazionale Master 2019, disputata a Treviglio in occasione del Trofeo Lombardia al quale hanno preso parte 142 atleti appartenenti a 35 club o rappresentative regionali. Evidente e prevedibile la prevalenza numerica dei partecipanti della rappresentativa della regione ospitante, ciononostante con 48 atleti in gara (un terzo del totale) sono saliti sul podio in ben 33. Non è stata da meno la rappresentativa della Toscana, storica antagonista della Lombardia che, con 22 atleti ha conquistato 17 medaglie. Di seguito tutti i primi posti della gara a Treviglio.

F 1-2, 63: 1) Galina Daranuta (Lombardia); F 1-2-3, 57: 1) Elena Scialpi (Lombardia); F 2-3, 70: 1) Margherita Boeri (Piemonte); F 2-4, 78 e +78: 1) Giada Chioso (Lombardia); F 4-5, 63: 1) Ilenia Paoletti (Emilia Romagna); F 4-5-6, 52: 1) Mary Carmen Rodriguez Guerra (Fuji San Judo Schio); F 4-5-6, 57: 1) Gloria Corti (Toscana); F 6-8, 63: 1) Angela Tassi (Center Parma); M 1, 60-66: 1) Oleksy Kretsu (Lombardia); M 1, 73: 1) Giulio Tomasini (Lombardia); M 1, 90: 1) Alessio Miceli (Piemonte); M 1-2, +100: 1) Francesco Iannone (Judo Club Laives); M 1-2-3, 81: 1) Mattia Ferro (Judo Murano); M 2, 66: 1) Simone Martino (Piemonte); M 2 73: 1) Massimiliano Nobile (Emilia Romagna); M 2, 90: 1) Ylli Uika (Lombardia); M 2-3, 100: 1) Massimo Laurenzi (Lombardia); M 3, 66: 1) Luca Maranin (Piemonte); M 3, 73: 1) Fabio Brocchieri (Lombardia); M 3-4, 90: 1) Alessio Carnevale (Lazio); M 4, +100: 1) Fausto Gobbi (Lombardia); M 4, 66: 1) Gianluca Pacini (Toscana); M 4, 73: 1) Gabriele Verona (Toscana); M 4, 81: 1) David D’Ambrosio (Lombardia); M 4-5, 100: 1) Leonardo Mannelli (Toscana); M 5, 66: 1) Andrea Leobono (Lombardia); M 5-6, 73: 1) Marco Gigli (Toscana); M 5-6, 81: 1) Luca Spadini (Toscana); M 5-6, 90: 1) Marco Bottinelli (Lombardia); M 5-8, +100: 1) Antonio Bosco (Jigoro Kano Mola); M 6-7, 66: 1) Cristiano Masella (Sardegna); M 7, 81: 1) Franco Ghiringhelli (Lombardia)

Altre News