Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

In gara a Malaga, Bielsko Biala e Tarcento. Addio Iris Ronzani

images/large/20190512_EC_Bottone-DAngelo.jpg

European Cup junior a Malaga con 386 atleti di 25 nazioni, European Cadet Cup a Bielsko Biala con 602 atleti di 40 nazioni e Trofeo Master a Tarcento con 114 atleti di 39 fra club e rappresentative regionali. Sono questi tre gli appuntamenti in agenda per i judoka italiani, che saranno impegnati anche a L’Aquila con i CNU assieme a lotta e karate (vedi news pubblicata ieri, giovedì 16). Sabato e domenica a Malaga, sono 25 gli juniores italiani che hanno previsto di partecipare al torneo spagnolo ma, ad una settimana soltanto dal campionato italiano junior a Brescia, il numero potrebbe anche assottigliarsi. Una considerazione questa, che potrebbe essere valida anche per i cadetti, che hanno partecipato numerosi ai tricolori bresciani, ottenendo peraltro risultati eccellenti. In ogni caso, la partecipazione al torneo polacco era stata messa in programma da 36 italiani. Sono un centinaio infine i Master che si sono iscritti al Trofeo Master in programma domenica a Tarcento, si tratta della terza prova del circuito riservato alla classe Over. Un altro tristissimo appuntamento è in programma oggi pomeriggio, alle 16 nella Parrocchia San Francesco a Venaria, dove sarà celebrato il funerale di Iris Ronzani, eccellente atleta piemontese che, fra il 1990 ed il 2000, è stata top ranking nazionale nei 52 kg e nei 48, per rimanere poi attiva e molto apprezzata nella famiglia del judo. Se n’è andata mercoledì. Aveva 50 anni.

Altre News