Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Zagabria, un Grand Prix ‘top level’ scelto da 17 azzurri

images/2019/large/GPBudapest_CPaissoni.jpg

Zagabria ospita, da venerdì 26 a domenica 28, l’ultimo Grand Prix prima del campionato del mondo ed è stato scelto per questo da molti ‘top level’. Dopo Zagabria, chiunque volesse gareggiare prima di andare a Tokyo, si troverà nella condizione di scegliere fra Taipei (Asian Open, 3 agosto) e Rabat (African Games, 17 agosto). Questo il motivo per il quale il Grand Prix croato sarà ad elevata tensione agonistica ed è per lo stesso motivo che è stato scelto da 17 atleti italiani che hanno molto da dire e, comunque, forti motivazioni da mettere in gioco sul tatami. Si tratta di Matteo Piras, Biagio Stefanelli (66), Leonardo Casaglia, Renè Villanello (73), Andrea Regis (81), Domenico Di Guida (90), Giuliano Loporchio, Luca Ardizio (100), Vincenzo D’Arco (+100), Francesca Milani, Francesca Giorda (48), Martina Lo Giudice, Samanta Fiandino (57), Carola Paissoni (70), Melora Rosetta, Valeria Ferrari (78), Elisa Marchiò (+78), che saranno seguiti dai Coach Paolo Natale, Luca Poeta, Francesco Faraldo, Paolo Bianchessi, Ylenia Scapin. Le gare, come di consueto, potranno essere seguite sul canale streaming che IJF dedica agli eventi del World Judo Tour: live.ijf.org

Altre News