Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Karate

Dall'infanzia alla terza età lo sport è un compagno per la vita

/immagini/Karate/2011/francesca_aufiero_news.jpg
Bologna, 26 settembre - lo sport é un compagno di vita dall'infanzia alla terza età, dai 3 ai 105 anni. Questo il tema fondamentale trattato sabato 24 settembre, al Palaciti di Parma, in occasione dell'annuale corso d'aggiornamento obbligatorio tecnico regionale dell'Emilia Romagna , organizzato dal Presidente Giovanni Morsiani e coadiuvato dai vicepresidenti di settore Roberto Casadio (LOTTA) Antonio Amorosi (JUDO) e il vicepresidente vicario Stefano Bortolami (KARATE). Presenti circa 500 tecnici Fijlkam divisi nei settori di Judo, Lotta e Karate. I relatori: medici, biologi, docenti universitari, con la mediazione del Prof. Pierluigi Aschieri D.T. della Nazionale Italiana di Karate. Lo scopo del seminario è stato quello di indagare sulla pratica sportiva, dal punto di vista scientifico, percorrendo le ragioni fisiche, psicologiche e biomeccaniche che sottostanno ad ogni gesto sportivo, in ogni età. É per questo che alla Dottoressa Francesca Lombardi, pediatra, si è affiancato il Dottore Roberto Bertoncelli, geriatra. Lo sport può accompagnare il bambino alla scoperta di se stesso e del mondo, può fornire stimolo e motivazione all'adolescente, salute e vigore all'adulto, prevenire patologie croniche nel "diversamente giovane". E i benefici si riscontrano a tutti i livelli, come spiegano il Dott. Roberto Formigari, cardiologo, il Dott. Alberto Ferruzzi, ortopedico, la Dottoressa Luana Adelizzi biologa nutrizionista e infine, la neuropsichiatra Dottoressa Antonella Pini. Lo sport, insomma, é per tutti. E' dI tutti.