Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

5 medaglie italiane a Mosca. La nazionale si prepara per i Mondiali

images/karate/large/large/large/silvia_semeraro_oro_montreal.jpg

Roma, 3 ottobre 2021 – Giornata di finali e di medaglie per la nazionale italiana impegnata nella Premier League di Mosca. Il team azzurro fa incetta di medaglie: tre ori conquistati da Silvia Semeraro e dalle squadre di kata, maschile e femminile, e un bronzo di Angelo Crescenzo, testimoniano che dopo i successi di Tokyo la nazionale è già pronta e proiettata verso i Campionati Mondiali Senior di metà novembre.

Cominciamo da Silvia Semeraro che dopo lo splendido percorso di ieri, ha conquistato la medaglia d’oro nei 68 kg battendo la campionessa olimpica Feryal Abdellaziz (Egitto). Un incontro difficilissimo, conclusosi a 17 secondi dal termine per il KO tecnico dato all’egiziana, che Silvia ha portato a casa meritatamente sul risultato di 2-1.

Gli altri due ori italiani sono stati invece conquistati dalle due squadre di kata che hanno battuto i rispettivi avversari, entrambi spagnoli. Ennesima conferma per Carolina Casale, Michela Pezzetti e Terryana D’Onofrio, come anche per il nuovo trio della squadra maschile che ha visto l’ingresso di Mattia Busato al fianco di Alessandro Iodice e Gianluca Gallo.

Il bronzo se lo mette al collo, invece, Angelo Crescenzo nella categoria dei 60 kg. L’azzurro è tornato alla grande dopo l’infortunio delle Olimpiadi e stamattina ha avuto la meglio sull’ungherese Andras Laszlo Kiss, battuto 3-0.

Alle quattro medaglie della nazionale si aggiunge quella di un altro italiano, il giovane Daniele De Vivo, iscritto al torneo dallo Shirai Club S. Valentino, che ha conquistato una splendida medaglia d’oro nella categoria dei 75 kg.

Infine, da sottolineare il quinto posto di Terryana D’Onofrio nel kata individuale femminile, che stamattina ha lottato per conquistare la medaglia, cedendo purtroppo il passo alla giapponese Hikaru Ono.

La nazionale italiana torna a casa con un bel bottino di medaglie e molti segnali positivi in vista dei Campionati Mondiali, in programma a Dubai dal 16 al 23 novembre.

Altre News