Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Sport Italiae per l’inserimento della parola Sport nella Costituzione

images/NewsFederazione/large/SPORT_in_COSTITUZIONE.jpeg

Roma, 5 luglio 2021 – Ecco la campagna di “Sport Italiae”, spin off di “Cultura Italiae”, il cui obiettivo, attraverso un lavoro condiviso e trasversale, è l’inserimento della parola “Sport” nella nostra Costituzione. Un obiettivo che possa generare un cambio di paradigma e che promuova e tuteli la cultura del movimento attraverso politiche pubbliche, come già succede per l’istruzione, la cultura e la salute.

“Cultura Italiae” e “Sport Italiae”, presieduto da Fabio Pagliara, hanno sempre creduto fortemente nella “battaglia” che Mauro Berruto ha portato avanti fin dalla stesura del Manifesto “Sportivi”, e si basano sul principio che lo Sport sia, prima di tutto, Cultura, Istruzione e, appunto, Salute.

Hanno aderito alla proposta di far parte di un apposito comitato di giuristi per predisporre la norma su cui impegnare trasversalmente tutte le forze politiche in questo progetto di riforma costituzionale, i professori di Diritto Costituzionale: Alfonso Celotto, Francesco Clementi, Davide De Lungo, Enrico Lubrano, Marco Plutino, Pierluigi Petrillo e Ida Nicotra.

 Siete dunque tutti invitati a sostenere l’iniziativa firmando la petizione al seguente link: https://www.culturaitaliae.it/sport-in-costituzione/.

“Sport Italiae” sarà presentato ufficialmente giovedì 8 luglio, dalle 18:30 alle 20:30, al Salone d’Onore del CONI, al Foro Italico di Roma. Nella stessa occasione, il presidente del CONI Giovanni Malagò riceverà il Manifesto “Sportivi”.

Lo Sport è Cultura.

Altre News