Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

È partita questa mattina la rappresentativa azzurra che, da venerdì a domenica, sarà impegnata nell’Audi Arena a Gyor per il Campionato d’Europa U23, che registra la partecipazione di 36 nazioni e 307 atleti. Quindici gli azzurri in gara, 6 nelle categorie femminili, 9 in quelle maschili, guidati da Luigi Guido e Roberto Meloni. “Un campionato europeo è sempre una competizione difficile, - ha detto il Dtn Kyoshi Murakami - ma vogliamo completare il ciclo delle competizioni ufficiali dedicate ai più giovani con un bel risultato dopo i successi ottenuti ad europei e mondiali junior. La squadra ha le potenzialità per emergere, i giovani senior devono dimostrare di essere pronti per affrontare un futuro percorso di qualificazione olimpica, esprimendo la loro qualità tecnica e la forte motivazione. Sono certo che questi ragazzi faranno del loro meglio, speriamo di divertire e divertirci sul tatami”. Questi la rappresentativa azzurra U23: Francesca Giorda, Alessia Ritieni (48), Giulia Pierucci (52), Alessandra Prosdocimo (70), Giorgia Stangherlin (78), Eleonora Geri (+78); Patrick Cala Lesina (60), Elios Manzi, Mattia Miceli (66), Leonardo Casaglia, Gabriele Sulli (73), Salvatore D’Arco (81), Andrea Fusco, Lorenzo Rigano (90), Davide Pozzi (100).

Programma: inizio h 11; final block h 16

Venerdì 2 novembre: F 48/52/57; M 60/66

Sabato 3 novembre: F 63/70; M 73/81

Domenica 4 novembre: F 78/+78; M 90/100/+100