Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Alla rappresentativa del Lazio il 16° Open d’Italia a Pomigliano

Ostia, 10 ottobre 2010. La rappresentativa del Lazio si è aggiudicata il 16° Torneo Internazionale Open d’Italia “Biagio D’Isanto” che si è disputato nel Palazzetto dello Sport di Pomigliano d’Arco. Due le medaglie d’oro per la selezione laziale con Augusto Meloni (73 kg) e Francesca Ripandelli (57), ma l’ampio margine sulla Campania, classificata al secondo posto, è stato determinato da altri sette secondi e cinque terzi posti. Fiamme Gialle e Carabinieri, con tre medaglie d’oro ciascuno, Fiamme Azzurre e Fiamme Oro, con due, hanno caratterizzato la gara organizzata dal Centro Sportivo Pomilia in collaborazione con la Città di Pomigliano d’Arco e la Provincia di Napoli e valida quale terza prova del Grand Prix junior-senior. Questi i vincitori. 60 kg: Roberto Maserin (Centro Ginnastico Torino); 66 kg: Yuri Contegreco (Carabinieri); 73 kg: Augusto Meloni (Lazio); 81 kg: Giovanni Di Cristo (FFGG); 90 kg: Claudio Pellino (Fiamme Azzurre); 100 kg: Luca Marmo (FFOO); +100 kg: Daniele Mangiapia (Fiamme Azzurre); 48 kg: Ilaria Ugon (C.S. Igea); 52 kg: Camilla Magnolfi (FFGG); 57 kg: Francesca Ripandelli (Lazio); 63 kg: Alessia Regis (Carabinieri); 70 kg: Jennifer Pitzanti (FFGG); 78 kg: Gilda Rovere (Carabinieri); +78 kg: Lucia Tangorre (FFOO).

Altre News