Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Italia “very good” nel kata a Pordenone

Pordenone, 7 novembre 2010. Tre ori e quattro bronzi nei kata, ottime valutazioni nelle attività dimostrative, bronzo nel Judo Show: si chiude con un trionfo azzurro il sesto Campionato Europeo di Kata di Pordenone. La vecchia guardia dei kata ha ribadito una supremazia continentale, mentre i nuovi arrivi azzurri hanno dato prove veramente sorprendenti. Queste le ultime classifiche: CAMPIONATO EUROPEO OPEN NAGE NO KATA 1. Iulian Surla e Aurelian Fleisz (Romania) 2. Raul Camacho e Roberto Camacho (Spagna) 3. Enrique Sanchez e Borja Sierra (Spagna) 4. Salvatore Amico e Angelo Rubino KATAME NO KATA 1. Stefano Proietti e Stefano Di Lello 2. Juan Pedro Goichoechandia e Roberto Villar (Spagna) 3. Elio Paparello e Nicola Ripandelli JU NO KATA 1. Ubaldo Volpi e Maurizio Calderini 2. Manuel Garcia e Vicente Picaro 3. Ilaria Sozzi e Marta Frittoli KIME NO KATA 1° Fernando Blas – U-Chan U (Spagna) 2° Dirk De Maertelaire – Christophe Inghelbrecht (Belgio) 3° Giacomo De Cerce – Pierluca Padovan 4° Rocco Romano – Gaetano Castanò KODOKAN GOSHIN JITSU 1° Daniele Mainenti – Andrea Faccioli 2° Claude Jaume – Stephane Come (Francia) 3° Marika Sato – Alfredo Sacilotto 4° Stefano Dal Molin – Luca Cavalleri JUDO SHOW 1° BELGIO (Frederic Ducene, Gregory Fumarelli, Dimitri Nemegaire, Quentin Wilmet) 2° FRANCIA (Guillaume Semestre, Emile Harnichard, Marito Gonzales, Gregory Favier, Anthony Dagassan 3° ITALIA (Alessandro Furchì, Michele Battorti, Claudio Pettinari, Enzo Calà,Marinella Bubnich, Marino Gregori) 4° ITALIA (Diego Vicentini, Andrea Fregnan, Diego Tommasi, Enrico Tommasi) 5° ITALIA (Elio Paparello, Nicola Ripandelli) KATA DIMOSTRATIVI ITSUSUNO KATA Valutazione “Very Good”: Maurizio Scacco–Marika Sato Valutazione “Good”: Andrea Giani Contini-Giuseppe De Stefano; Giacomo De Cerce–Pierluca padovan KOSHIKI NO KATA Valutazione “Very Good”: Claudio Fontana-Umberto Bino; Gavino Piredda-Monica Piredda Pordenone, 7 novembre 2010. Subito due medaglie d’oro nel Campionato Europeo di Kata open vincono Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini nel Ju No Kata e Stefano Proietti-Stefano Di Lello nel Katame No Kata, invertendo la classifica del giorno primo. Bronzo per Paparello-Ripandelli e per Sozzi-Frittoli. I nostri maestri di judo hanno offerto prove di valore nelle attività dimostrative, in particolare con la coppia Maurizio Scacco-Marika Sato nell’Itsusuno Kata, valutata “Very Good” dalla Commissione, mentre Andrea Giani Contini-Giuseppe De Stefano, Giacomo De Cerce-Pierluca Padovan sono stati valutati con “Good”. Le valutazioni erano tre, Normal, Good e Very Good. I punteggi ottenuti però sono significativi della qualità dell’esecuzione del maestro e dell’allieva di Azzano Decimo, 24.5 contro 20.5 della coppia spagnola Angel Miguel Vicens-Antoni Vicens e i 20 delle altre due coppie azzurre Andrea Giani Contini-Giuseppe De Stefano e Giacomo De Cerce-Pierluca Padovan. Valutazione Very Good invece per tutte e due le coppie italiane del Koshiki No Kata Umberto Bino-Claudio Fontana, Gavino Piredda-Monica Piredda. Esecuzione eccezionale e grande qualità tecnica. Queste le classifiche delle gare disputate NAGE NO KATA 1. Iulian Surla e Aurelian Fleisz. Romania 2. Raul Camacho e Roberto Camacho Spagna 3. Enrique Sanchez e Borja Sierra. Spagna 4. Salvatore Amico e Angelo Rubino KATAME NO KATA 1. Stefano Proietti e Stefano Di Lello 2. Juan Pedro Goichoechandia e Roberto Villar Spagna 3. Elio Paparello e Nicola Ripandelli JU NO KATA 1. Ubaldo Volpi e Maurizio Calderini 2. Manuel Garcia e Vicente Picaro 3. Ilaria Sozzi e Marta Frittoli

Altre News