Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Quintavalle formato “olimpico” è argento nel Grand Prix di Abu Dhabi

Ostia, 22 novembre 2010. Brilla l’argento di Giulia Quintavalle nell’Al Jazira Club Hall di Abu Dhabi, che con 300 atleti di 54 nazioni ospita il Grand Prix degli Emirati Arabi. L’azzurra è stata protagonista di una prova formato “olimpico” che le ha consentito di guadagnare la finale dei 57 kg, superando per ippon Andreea Chitu (ROU), Liu Yang (CHN) e per waza ari, Youlietta Boukouvala (GRE). Un sasae dell’austriaca Sabrina Filzmoser ha lasciato la ventisettenne azzurra sulla seconda piazza del podio di Abu Dhabi, ma la sua prova è ugualmente molto positiva. «Giulia ha combattuto al meglio, attenta e reattiva come sa essere – ha detto il DTN Felice Mariani – l’infortunio al ginocchio in semifinale l’ha certamente spaventata, ma ha voluto disputare ugualmente la finale, dimostrando la voglia di vincere dei campioni di razza». La squadra azzurra guidata da Felice Mariani e Dario Romano ha ottenuto anche due quinti posti con Elio Verde nei 60 kg, in seguito alla vittoria su Breno Alves (BRA) e la sconfitta con Arsen Galstyan (RUS), Rosalba Forciniti nei 52 kg, che ha vinto su Meriem Moussa (ALG) e perso con Ana Carrascosa (ESP). Una vittoria (con Mohamed Mohyeldin, EGY) l’ha ottenuta anche Francesco Faraldo nei 66 kg, ma è stato sconfitto agli ottavi da Serhiy Drebot (UKR). Subito eliminate invece Valentina Moscatt ed Elena Moretti nei 48 kg. Martedì, seconda giornata di gare con le categorie -63, -70, -73, -81 kg con gli azzurri Erica Barbieri (70), Luca Poeta, Giovanni Di Cristo (73), Antonio Ciano, Francesco Bruyere (81). -60 kg 1. MUDRANOV, Beslan RUS 2. GALSTYAN, Arsen RUS 3. CHIMED-YONDON, Boldbaatar MGL 3. DAVTYAN, Hovhannes ARM 5. MOOREN, Jeroen NED 5. PAISCHER, Ludwig AUT 5. VERDE, Elio ITA 5. ZANTARAIA, Georgii UKR -66 kg 1. MOGUSHKOV, Musa RUS 2. GADANOV, Alim RUS 3. DREBOT, Serhiy UKR 3. NORKOBILOV, Ulugbek UZB 5. HEVORHYAN, Hevorh UKR 5. KOZLOVS, Deniss LAT 5. NAZARYAN, Armen ARM 5. URIARTE, Sugoi ESP -48 kg 1. DUMITRU, Alina ROU 2. BOGDANOVA, Liudmila RUS 3. CLIMENCE, Aurore FRA 3. PAYET, Laetitia FRA 5. BOGDAN, Carmen ROU 5. CSERNOVICZKI, Eva HUN 5. KONDRATYEVA, Nataliya RUS 5. LATULIPPE, Isabel CAN -52 kg 1. RAMOS, Joana POR 2. MIRANDA, Erika BRA 3. CARRASCOSA, Ana ESP 3. KUBAN, Marta POL 5. FORCINITI, Rosalba ITA 5. SAMAT, Aynur TUR 5. SUNDBERG, Jaana FIN 5. ZHANG, Lichuan CHN -57 kg 1. FILZMOSER, Sabrina AUT 2. QUINTAVALLE, Giulia ITA 3. BOUKOUVALA, Ioulietta GRE 3. CAPRIORIU, Corina ROU 5. LIU, Yang CHN 5. MALLOY, Marti USA 5. MELNIKOVA, Ekaterina RUS 5. ROPER, Miryam GER

Altre News