Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Assoluti femminili, vittoria delle Fiamme Gialle

/immagini/Noemi_Boccanera_rid.jpg***Valentina_Giorgis_rid.jpg

Verona, 1 aprile 2012. Quasi 400 atleti (245 maschi, 145 donne), i migliori d’Italia, hanno dato vita nel PalaOlimpia a Verona al Campionato Italiano Assoluto di judo. La manifestazione organizzata dal Judo Valpolicella in collaborazione con il comitato Fijlkam del Veneto, cui hanno preso parte, fra gli altri, anche la senatrice Cinzia Bonfrisco ed il sindaco di Verona Flavio Tosi, ha registrato il successo dei gruppi sportivi militari, affermatisi nella gara maschile: 1) Fiamme Oro, 2) Carabinieri, 3) Fiamme Azzurre ed in quella femminile: 1) Fiamme Gialle, 2) Fiamme Azzurre, 3) Team Romagna. Di assoluto rilievo il ritorno in gara del 24enne Elio Verde, azzurro che punta al podio olimpico e dopo nove mesi di assenza dalle gare ha conquistato la finale dei 66 kg, rinunciando di disputarla per lasciare via libera al giovane corregionale Antonio Chianese. Di rilievo, ma in senso opposto, la doppia sconfitta nei 63 kg di Edwige Gwend (Fiamme Gialle), atleta sulla soglia della qualificazione olimpica, incappata in una giornata decisamente negativa.

48 kg

1) Valentina Moscatt (Fiamme Oro)

2) Marta Rainero (Cassa Risparmio Asti)

3) Ilaria Ugon (Igea Napoli) e Odette Giuffrida (Esercito)

5) Anna Doffini (Dojo Equipe Bologna) e Elen Merelli (Sport Form Bergamasca)

52 kg

1) Noemi Boccanera (Fiamme Gialle)

2) Marta Iadeluca (Banzai Cortina Roma)

3) Sara Maserin (Centro Ginnastico Torino) e Anna Bartole (Ginnastica Triestina)

5) Francesca Posocco (Kodokan Vittorio Veneto) e Samanta Fiandino (Judo Cuneo)

57 kg

1) Martina Lo Giudice (Airon Furci Siculo)

2) Valeria Raimondi (Isao Okano 97)

3) Greta Poser (Vittorio Veneto) e Fabiola Roma (Kyai Ostuni)

5) Cristina Piccin (Vittorio Veneto) e Anna Righetti (Sambo Verona)

63 kg

1) Valentina Giorgis (C.S. Esercito)

2) Sharon Dinasta (Fiamme Azzurre)

3) Marianna Marinosci (Carabinieri) e Cinzia Bonfante (Akiyama Settimo)

5) Simona Abate (Yama Arashi Messina) e Giorgia Dalla Corte (Preneste Roma)

70 kg

1) Giulia Cantoni (Fiamme Azzurre)

2) Marisa Celletti (Fiamme Azzurre)

3) Federica Tuccio (Team Romagna) e Jennifer Pitzanti (Fiamme Gialle)

5) Francesca Busto (Akiyama Settimo) e Giada Chioso (Isao Okano 97)

78 kg

1) Assunta Galeone (Fiamme Gialle)

2) Valeria Ferrari (Fiamme Gialle)

3) Lucia Tangorre (Fiamme Oro) e Debora Vendrame (Kodokan Vittorio Veneto)

5) Gilda Rovere (Carabinieri) e Miranda Giambelli (Isao Okano 97)

+78 kg

1) Tania Ferrera (Team Romagna)

2) Elisa Marchiò (Ginnastica Triestina)

3) Marika Franchini (Ginnic Valenza) e Annarita Trotta (Cus Cosenza)

5) Debora Sala (Fortitudo) e Maddalena Turturo (Devil Judo)

Normalmente inseriti nell'area consueta (Gare e risultati), i risultati maschili e femminili non sono regolarmente visibili. Scusandoci per il disagio si suggerisce la consultazione di: http://www.assolutijudo2012.it/

Altre News