Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

423 atleti di 24 nazioni a Pontebba per l’European Cup U20

/immagini/Judo/2012/2011_Final_60_Basile_ITA_Poljak_SVK_RID.JPG

Ostia, 25 aprile 2012. Ventiquattro nazioni con 423 atleti sono pronte alla sfida per l’EJU Junior European Cup in programma sabato 28 e domenica 29 aprile nel PalaVuerich a Pontebba (Udine). La manifestazione, organizzata dal Judo Kuroki Tarcento, si svolge nello stadio del ghiaccio che fu teatro del torneo di hockey nella 21ª edizione delle Universiadi invernali nel 2003, mentre l’International Training Camp che seguirà la gara (30 aprile, 1-2 maggio) si svolgerà a 22 km di distanza, nel palazzo dello sport di Tarvisio. Nelle categorie maschili sono 260 gli atleti iscritti, in quelle femminili 163, l’Italia è la nazione che schiera il maggior numero di atleti, 60, ed in quattro sono presenti con più di 30 atleti: Ungheria (39), Germania (38), Slovenia e Austria (33). La categoria maschile dei 60 kg è la più partecipata con 50 atleti al via, mentre in campo femminile la categoria più numerosa è quella dei 57 kg con 36 atlete al via. Rispetto ai 64 atleti saliti sul podio dell’edizione 2011 a Lignano Sabbiadoro, a Pontebba saranno in gara 14, Matej Poliak (Svk), primo nei 60 kg e passato ai 66 kg, Bernadett Keliger (Hun) e Fabio Basile (Ita), secondi nei 52 e 60 kg e gli undici terzi posti di Francisco Garrigos (Esp, 60-66), Renata Kiss (Hun, 48), Dragana Biskupovic (Srb, 63), Monika Rycak (Pol, 70), Lola Mansour (Bel, 70), Urska Gracner (Slo, 78) e gli italiani Matteo Medves (60), Antonio Esposito (66-73), Ciro Busto (100), Sara Maria Romano (44), Greta Poser (52-57).

Altre News