Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Europei U23, Regis (argento), Carollo e Giorgis (bronzo) sul podio a Praga

/immagini/Judo/2012/eju-40237.jpg

Praga, 17 novembre 2012. L’Italia spinge sull’acceleratore a Praga e conquista altre tre medaglie nel campionato d’Europa U23. Dopo i terzi posti di Odette Giuffrida (52) e Fabio Basile (60) infatti, è arrivato anche il secondo posto di Andrea Regis nei 73 kg, il terzo di Massimiliano Carollo negli 81 kg ed il terzo di Valentina Giorgis nei 63 kg che ha lasciato la compagna di squadra Edwige Gwend ai piedi del podio. Andrea Regis è giunto ad un passo soltanto dal titolo europeo, peraltro già conquistato nel 2010 a Samokov negli U20, ma dopo quattro vittorie (Aliaksandr Koksha, BLR, Denis Mititelu, ROU, Bayram Ceylan, TUR, Igor Wandtke, GER) è stato fermato dal colpo di genio del polacco Damian Szwarnowiecki, premiato dal waza ari decisivo al golden score. Anche Massimiliano Carollo ha realizzato quattro vittorie (tutte per ippon) negli 81 kg (Gergo Kisko, HUN, Alexander Wieczerzak, GER, Gasper Jerman, SLO, Abdullhagg Rasullu, AZE) cedendo soltanto al russo Stanislav Semenov, poi secondo. Una sfida tutta azzurra infine, è stata quella fra Valentina Giorgis ed Edwige Gwend che ha assegnato il bronzo dei 63 kg. Dopo due vittorie Edwige Gwend è stata superata in semifinale da Nina Milosevic (SLO), che ha vinto il titolo, mentre Valentina Giorgis ha vinto due match prima di essere sconfitta da Kathrin Unterwurzacher (AUT) nei quarti. Vinto il recupero con Krisztina Polyak (HUN), la Giorgis si è ritrovata di fronte alla compagna di squadra ed al termine di un match equilibrato ha prevalso per yuko. Nel medagliere l’Italia è decima, ma per numero di medaglie conquistate è seconda solo alla Russia (2-2-3), ma domenica è il turno delle categorie pesanti e per gli azzurri saranno impegnati Giuliano Loporchio (90), Domenico Di Guida (100) e Valeria Ferrari (78). 

Classifiche seconda giornata

-63 kg

1. MILOSEVIC, Nina SLO

2. UNTERWURZACHER, Kathrin AUT

3. GIORGIS, Valentina ITA

3. TRSTENJAK, Tina SLO

5. GWEND, Edwige ITA

5. KRSSAKOVA, Magdalena AUT

7. GERCSAK, Szabina HUN

7. POLYAK, Krisztina HUN

-70 kg

1. JERMAN-SZABO, Franciska HUN

2. MATIC, Barbara CRO

3. MANSOUR, Lola BEL

3. SORDIYA, Irina RUS

5. POGACNIK, Anka SLO

5. TAEYMANS, Roxane BEL

7. LISEWSKI, Anne-Kathrin GER

7. POCHKINA, Olga RUS

-73 kg

1. SZWARNOWIECKI, Damian POL

2. REGIS, Andrea ITA

3. CEYLAN, Bayram TUR

3. WANDTKE, Igor GER

5. HERRERO OSORNO, Ares ESP

5. POTPARIC, Igor SLO

7. BOCAN, Vadim MDA

7. KOVACEVIC, Ljubisa SRB

-81 kg

1. KHUBETSOV, Alan RUS

2. SEMENOV, Stanislav RUS

3. BAGHDASARYAN, Artyom ARM

3. CAROLLO, Massimiliano ITA

5. CONRAD, Hannes GER

5. RASULLU, Abdulhagg AZE

7. JERMAN, Gasper SLO

7. NTANATSIDIS, Alexios GRE

 

Altre News