Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

All'Akiyama la prima giornata dell'Alpe Adria

/immagini/Judo/2014/202B6851.jpg

Lignano, 25 gennaio 2014. L’Akiyama Settimo Torinese è in testa alla classifica per società dopo la prima giornata di gare nel Palagetur a Lignano Sabbiadoro in occasione del 19° Trofeo Alpe Adria. A darsi battaglia sono stati 481 atleti della classe cadetti (313 maschi, 168 femmine) ed il team torinese guidato da Pierangelo Toniolo ha capitalizzato due primi, un secondo e due quinti posti (36 punti), due punti in più del Wimpassing (Aut), che di medaglie ne ha vinte quattro (2-1-1). Brillante anche il risultato dell’Azerbaijan, salito al terzo posto con un primo, un secondo, un terzo ed un quinto posto ottenuti con sette atleti in gara. Domenica è il turno della classe juniores con 370 atleti in gara.

MASCHILE

46: 1) Francesco Nasti (Gymnagar Futura Napoli); 2) Simone Napoli (Airon Judo 90 Furci Siculo); 3) Mattia Martelloni (Judo Piombino) e Liborio Basiricò (Bushido Judo Trapani)

50: 1) Andrea Carlino (Akiyama Settimo); 2) Gabriele Greco (Yama Arashi Messina); 3) Nicolò Malara (As Centro) e Mehdi Asgarov (Azerbaijan)

55: 1) Manuel Lombardo (Akiyama Settimo); 2) Natig Gurbanli (Azerbaijan); 3) Angelo Pantano (Airon Judo 90) e Gabriele Grimaldi (Sport e Movimento Santena)

60: 1) Gabriele Bossettini (Koizumi Scicli); 2) Marco Di Capua (Nippon Napoli); 3) Giovanni Esposito (Nippon Napoli) e Martin Morgenbesser (Wimpassing)

66: 1) Hidayat Heydarov (Azerbaijan); 2) Gabriele Sulli (Judo Frusinate); 3) Jacopo Feruglio (Shimai Dojo Fagagna) e Ivo Jurkovic (Siska Lubiana)

73: 1) Leonardo Casaglia (Judo Grosseto); 2) Andrea Fusco (Nippon Napoli); 3) Matteo Rasini (Judo Le Sorgive) e Salvatore D’Arco (Star Judo Club Napoli)

81: 1) Francesco Blasi (Judo Kyai Ostuni); 2) Stefano Berbatti (Akiyama Settimo); 3) Josip Garasic (Judo Klub Samobor) e Emanuele Buzzacarin (Cus Siena)

90: 1) Dino Prepelic (Impol Lubiana); 2) Massimo Mancini (Kodokan Samurai Spello); 3) Cristiano Vegliato (Judo Club Roma) e Jacopo Mencarelli (Judo Grosseto)

+90: 1) Alessandro Graziano (Team Romagna); 2) Marco Truffo (Sport e Movimento Santena); 3) Luca Villanova (Sports Team Treviso) e Omar Insinga (Kodokan Vittorio Veneto)

FEMMINILE

40: 1) Melanie Tinkhauser (Judo San Lorenzo)

44: 1) Annarita Campese (Olimpic Center Napoli); 2) Sofia Petito (Kodokan Cosenza); 3) Michela Fiorini (Centro Sportivo Torino) e Elisa Guiso (Judo Karalis)

48: 1) Martina Scisciola (Olimpic Center Napoli); 2) Martina Zamponi (Cus Padova); 3) Pamela Neubauer (Creativ Graz) e Simona Pollera (Banzai Cortina Roma)

52: 1) Anna Haberl (Wimpassing); 2) Tihea Topolovec (Judo Klub Samobor); 3) Irene Boccia (Cassa Risparmio Asti) e Denise Lorenzoni (Ginnastica Triestina)

57: 1) Beatrice Ranzato (Judo Mestre 2001); 2) Anna Fortunio (Fortitudo 1903 Reggio Calabria); 3) Katharina Fabian (Wat Stadlau) e Asimina Theodorakis (Wat Stadlau)

63: 1) Michaela Polleres (Wimpassing); 2) Chiara Cacchione (Banzai Cortina Roma); 3) Chiara Lisoni (Kyu Shin Do Kai Parma) e Marta Palombini (Us Muggesana)

70: 1) Soraya Luri Meret (Kuroki Tarcento); 2) Lara Paar (Jc Wimpassing); 3) Eleonora Ghetti (Judo Mestre 2001) e Dora Bogovic (Judo Klub Samobor)

+70: 1) Annalisa Calagreti (Judo Tifernate); 2) Francesca Roitero (Skorpion Pordenone); 3) Alexia Girardini (Equipe Feltre 2007) e Amy Cauduro (Sports Team Treviso)

 

Altre News