Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Quì Tokio, ultimi giorni di collegiale per la giovane selezione azzurra

\n\n\n\n\n\n\nTokio, 13 gennaio 2016. Il\ncollegiale in Giappone per gli atleti del Progetto Tokio 2020, cui sono stati\naggregati altri giovani meritevoli, sta per concludersi ed il Maestro Nicola\nMoraci ha traccia un’ampia ed esauriente sintesi.  “Questa esperienza rappresenta per i nostri\nragazzi un’occasione di crescita e mi auguro che in seguito si riesca a creare\nle condizioni per ripeterla, perché il confronto con questa mentalità e\nl’addestramento quasi militare può rendere i nostri atleti molto più efficaci. Questa selezione già\nsi trova ad un ottimo livello, è composta infatti da elementi di valore assoluto\nche conta ben 3 campioni del mondo, 2 vice-iridati, 4 campioni d’Europa e 5\nmedaglie d’oro alle olimpiadi giovanili. Qui hanno svolto due sedute di\nallenamento al giorno e nei randori non si sono mai fermati stando al centro\nper 8 cambi consecutivi, dando prova di grande carattere, volontà e mettendo in\nmostra grandi qualità tecniche. Nella lotta in piedi i nostri ragazzi non sono\ninferiori a nessuno, mentre il gap con i coetanei giapponesi ed europei si\nevidenzia maggiormente nella lotta a terra. Gli allenamenti sono stati molto\nduri – ha aggiunto il Maestro Moraci – c’è stato un giorno in cui è durato\naddirittura 4 ore, ma i nostri ragazzi hanno avuto la possibilità di\nconfrontarsi con grandi campioni, fra i quali Masashi Ebinuma. Tutti si sono\nimpegnati al massimo, in grande forma soprattutto Fabio Basile ed Antonio\nEsposito che si stanno preparando al meglio per i prossimi impegni\ninternazionali sotto l’attenta guida del Maestro Murakami. Domani la comitiva\nazzurra si trasferirà dal college dell’Università di Scienza e Sport ‘Nittaidai’\ne raggiungerà il Kodokan per svolgere le ultime due sedute di allenamento prima\ndi ripartire alla volta di Fiumicino, dov’è previsto l’arrivo per la serata di sabato”.\n\n\n\n\n\n\n

 

Altre News