Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Matteo Marconcini rientra dopo 9 mesi e vince l’European Open a Praga

\n

Praga, 28 febbraio\n2016. “Oggi Matteo è stato molto bravo,\nal rientro dopo nove mesi non è cosa semplice”. Queste le prime parole del\ncoach Luigi Guido dopo la vittoria di Matteo Marconcini negli 81 kg dell’European\nOpen a Praga, torneo con 268 atleti di 52 nazioni. Il forte atleta aretino (26 anni) infatti, ha dominato la categoria\ncon sei vittorie ottenute su Stepien (Pol), Diburys (Ltu), Chen (Isr),\nNyamsuren (Mgl), Collin (Fra) e Musil (Cze). “Sono molto contento – ha detto Marconcini - è un\nrisultato molto importante perché cercavo delle conferme dopo la lunga assenza e\nle ho trovate. Mi conforta fra l’altro l’aver superato atleti di alto profilo e\nquesto fatto, ad oggi, mi regala la bella sensazione che nessun risultato mi è\nprecluso”. Sul podio a Praga è salito anche\nGiuliano Loporchio per il terzo posto nei 100 kg. Il 24enne barese è stato\nsconfitto soltanto da Lukas Krpalek in semifinale, ma ha guadagnato un posto sul podio\ncon le vittorie su Saidov (Tjk), Radu (Rou), Mskhaladze\n(Geo), Sayidov (Uzb). Giovanni Carollo invece, si è piazzato settimo nei 90 kg.

\n