Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Grand Prix di bronzo per Edwige Gwend a Hohhot, Esposito quinto

images/CGS_0652-1498907816-1498907816.JPG

Hohhot (Chn), 1 luglio 2017. Edwige Gwend ed Antonio Esposito sono andati fino in fondo nella seconda giornata di gare del Grand Prix a Hohhot e l’Italia ha registrato con soddisfazione un terzo nei 63 kg ed un quinto posto negli 81 kg. “Peccato per la semifinale… - è il primo commento di Edwige Gwend, che ha incontrato anche qualche problema di stomaco - diciamo che Hohhot non è uno dei posti in cui si mangia meglio, ma la medaglia sia pure di bronzo, è arrivata. L’auspicio è che possa servire anche a sollevare il morale a questo gruppo di giovani atleti che stanno dimostrando ogni volta valore e qualità! Già da domani, quando si batteranno Mungai e Loporchio! W gli azzurri!”. Gwend, sconfitta dalla Valkova (Rus), che ha poi chiuso al quinto posto, ha superato Chon Sun Yong (Prk), Dilbar Umiraliyeva (Kaz) e, per il terzo posto con un bel waza ari di uchi mata la sudcoreana Ji Yunseo. Antonio Esposito invece, ha messo in riga Seidai Sato (Jpn), Jack Hatton (Usa), ha ceduto per sanzione al golden score con Alan Khubetsov (Rus), per vincere poi con Etienne Briand (Can) e perdere infine il terzo posto con Laszlo Csoknyai (Hun). “Oggi ho ritrovato la sicurezza e la voglia di vincere che mi mancava da tanto, – ha detto invece Antonio Esposito - me la sono giocata alla pari con tutti, qualche errore arbitrale mi ha penalizzato, ma sono sicuro che farò grandi cose, sono in grande crescita! Ringrazio la nazionale e i tecnici, ringrazio le Fiamme Azzurre che mi stanno dando fiducia e credono in me!”. Ha lottato bene anche Carola Paissoni, settima nei 70 kg con una vittoria (Bektaskyzy, Kaz) e due sconfitte (Kim, Kor e Gercsak, Hun). Domenica in gara le categorie pesanti con gli azzurri Nicholas Mungai nei 90 kg e Giuliano Loporchio nei 100 kg.

Altre News