Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Giappone imperatore a Budapest, oro anche nella gara a squadre miste

images/20170903_BudaTeam4.jpeg

Budapest, 3 settembre 2017. Il Giappone ha vinto la medaglia d’oro nella prima edizione del Campionato del mondo a squadre miste. E così, dopo sette ori individuali, quello a squadre è stato l’ottavo titolo mondiale per il Sol Levante nella Laszlo Papp Arena. Schiacciante la superiorità evidenziata, 5-1 a Ucraina, Germania, Sud Corea. Solo la finale ha fatto eccezione, cappotto al Brasile, 6-0. Terzo posto per la Francia (5-1 alla Russia) e Sud Corea (5-1 al Canada). Thomas Bach e Marius Vizer, presidenti di CIO e IJF, hanno fatto assieme la premiazione del Giappone vincitore. La bandiera IJF è stata consegnata al presidente della federazione judo dell’Azerbaijan, che ospiterà a Baku l’edizione 2018. Comunicati inoltre gli eletti nella commissione atleti IJF, uno per continente, Antonia Moreira (Angola), Gerogii Zantaraia (Ucraina), Masashi Ebinuma (Giappone), Natalie Galea (Australia), Tiago Camilo (Brasile), cui si aggiungono Teddy Riner (Francia), Kayla Harrison (Stati Uniti), Majlinda Kelmendi (Kossovo), Ivan Nifontov (Russia), che sono stati nominati.

Altre News