Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

In 4 a Dusseldorf per il Grand Slam, 14 coppie di kata a Bruxelles, alla Zoppas Arena per il Grand Prix junior-senior

images/duss-01-1519039719-1519039719.jpg

Ostia, 21 febbraio 2018. L’Italia del judo si prepara per il Grand Slam a Dusseldorf, dove sarà rappresentata da quattro azzurri, ma anche per l’EJU Kata Tournament a Bruxelles dove saranno impegnati ben 28 specialisti italiani ripartiti nelle cinque forme in competizione. Ma non è finita perchè a Conegliano, sempre nel medesimo fine settimana, è in programma il 31° Trofeo internazionale Judo Vittorio Veneto-Città di Conegliano, prova valida per il Grand Prix senior-junior. L’intenso week end inizia venerdì 23 febbraio, con le categorie 48, 52, 57, 60, 66 kg nella giornata iniziale del Grand Slam a Dusseldorf, che registra, con 500 atleti di 71 nazioni, una partecipazione addirittura superiore a Parigi. Subito in gara Matteo Medves nei 66 kg, mentre Antonio Esposito gareggerà il secondo giorno negli 81 kg, Nicholas Mungai (90) e Giuliano Loporchio (100) invece la domenica. Al Coach Roberto Meloni l’incarico di accompagnarli e seguirli in gara. È possibile seguire il Grand Slam a Dusseldorf su SportItalia, canale 60 digitale terreste per le finali in diretta ed in differita. Questi gli orari: venerdì 23 in diretta dalle 17 alle 19.15, sabato 24 in diretta dalle ore 17.30 alle ore 18.30 (con le restanti finali in differita domenica dalle 10.30 alle 11.30), domenica 25 in diretta dalle 18.30 alle 19.30 e in differita dalle 0.30 all’1.30. Il commento è affidato a Chiara Soldi affiancata da Ylenia Scapin. Domenica 25 febbraio è in programma invece il ‘Belgian EJU Kata Tournament’, torneo giunto alla decima edizione e che vedrà impegnate quattordici coppie azzurre, così suddivise, Nage-no-kata, Matteo Martini ed Alberto Gainelli, Riccardo Pinto e Yuri Ferretti, Gino Gianmarco Stefanel e Alessandro Cugini, Katame no kata, Massimo Cester e Davide Mauri, Marco Corvetti e Michael Chiara, Ju-no-kata, Giovanni Tarabelli ed Angelica Tarabelli, Roberto Bibolotti e Luca Benelli, Carlotta Franzina e Camilla Franzina, Kime-no-kata, Enrico Tommasi e Giulio Gainelli, Mauro Menegolli e Pierangelo Cavazzola, Valter Sella e Sergio Rizzi, Kodokan-Goshin Jutsu, Giulia Bazzoni e Davide Sartori, Ubaldo Volpi e Maurizio Calderini, Elena Cazzola e Elisa Carmela Incoronata Tanda. L’edizione 2017 registrò due primi posti per l’Italia con Giovanni Tarabelli ed Angelica Tarabelli nel Ju-no-kata ed Ubaldo Volpi e Maurizio Calderini nel Kodokan-Goshin Jutsu. Un appuntamento fissato nel calendario nazionale infine, è quello in programma sabato a Conegliano per il 31° Trofeo internazionale Judo Vittorio Veneto-Città di Conegliano, gara che fa parte del circuito Grand Prix senior-junior. La manifestazione organizzata dal Judo Vittorio Veneto nella Zoppas Arena è articolata su due giornate, ma è nella prima delle due che si concentra la maggiore attenzione, proprio perchè prova di circuito tricolore ed in quanto tale, le operazioni di peso si svolgeranno anche il venerdì 23, dalle 18 alle 19.30, cui seguiranno i sorteggi. Operazioni di peso anche il sabato mattina (7.30-8.30), incluso il peso-random che prevede il sorteggio di 4 atleti per categoria. La categoria di peso registrata all’atto dell’accredito non può essere modificata.