Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mondiali Master, l’Italia saluta Cancun con l’oro di Calamo e Merelli

images/20181020_CancunITA_F.jpg

Primo posto per Aurora Calamo nei 70 kg F6 ed Elen Merelli nei 57 kg F2, secondo posto per Enrica Cattai nei 57 kg F6 e Rosanna Dell’Accio nei 52 kg F2 e la quarta giornata del campionato del mondo Master a Cancun si è conclusa con l’acuto delle ‘ragazze’ italiane, brillanti come sempre. Da tener conto, in questo caso, che hanno gareggiato sette atlete italiane e quattro hanno messo al collo la medaglia, due d’oro e due d’argento. “Ci voleva una chiusura così, ed il merito va attribuito alle donne – ha commentato puntuale il responsabile dei Master azzurri Giuseppe Macrì - impegnate in quest'ultima giornata iridata. Hanno gareggiato anche gli uomini M2, ma per l’Italia sono stati due soltanto gli azzurri in gara, entrambi residenti all'estero. Alessandro Zattiero, residente in Canada, nei kg 81 e Gianni La Piccirella, residente in Francia, nei kg 66 e sono stati eliminati rispettivamente al primo e al secondo incontro. Due medaglie d’oro dunque, con Aurora Calamo, prima con quattro vittorie nei 70 kg F6 ed Elen Merelli nei 57 kg F2 con tre ippon in tre incontri, due medaglie d’argento per Enrica Cattai nei 57 kg F6 e Rosanna Dall'Accio nei 52 kg F5, hanno concluso ai piedi dal podio invece Lucia Assirelli (57-F6) e Andretta Bertone (57-F3) a dimostrazione del buon livello raggiunto dalle azzurre. Rammarico per la Cattai che, in vantaggio di 2 penalità, a un minuto dalla fine, ha commesso un errore pagato con la sconfitta. Complessivamente un ottimo mondiale quello degli azzurri, partenza in salita, ma degna chiusura”. Nel medagliere al primo posto c’è il Brasile (20-13-18), seconda Francia (18-19-29), terza Germania (7-5-6), l’Italia è settima con 3 medaglie d’oro (Francesco De Gortes, Aurora Calamo, Elen Merelli), 4 d’argento (Raimondo De Gortes, Sergio Valli, Enrica Cattai, Rosanna Dell’Accio), 2 di bronzo (Giovanni Battaglia, Fernando Marverti). L’appuntamento è per l'anno prossimo in Marocco.

Altre News