Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Open a Sofia e Odivelas, prima giornata con quinto posto di Emanuele Bruno

images/JUDO/large/EJU-European-Judo-Open-Women-Sofia-2019-02-02-Kostadin-Andonov-349454.jpg

Il quinto posto nei 73 kg ottenuto da Emanuele Bruno nell’European Open a Odivelas è il risultato più rilevante nella prima giornata degli atleti italiani impegnati nelle due prove dell’IJF World Tour. A Sofia, nessuna delle quattro ragazze che hanno gareggiato nell’European Open femminile sono approdate ai quarti, Elisa Adrasti (48, sconfitta da Marine Lhenry, Fra), Samanta Fiandino (57, sconfitta da Veronique Mandeng, Fra dopo la vittoria su Cynthia Rahming, Bah), Martina Greci (63, sconfitta da Cloe Yvin, Fra dopo la vittora su Ummuhan Kabak, Tur), Nadia Simeoli (63, sconfitta da Minel Akdeniz, Tur dopo la vittoria su Anastasiia Antipina, Ukr). Domenica sono in gara Melora Rosetta, Linda Politi, Lucia Tangorre, Giorgia Stangherlin (78), Elisa Marchiò, Eleonora Geri (+78). Tre gli atleti in gara a Odivelas, tutti nei 73 kg, Gabriele Sulli, dopo la vittoria su Philppe Abel Metellus (Hai), è stato fermato al secondo turno da Nils Stump, lo svizzero che ha poi vinto la categoria, mentre Renè Villanello, dopo aver vinto con Murat Bektas (Tur), è stato fermato da Pierre Duprat (Fra), poi finalista. Tre vittorie invece, su Mickael Dubois (Fra), Dmytro Kanivets (Ukr), Laszlo David (Rou), hanno promosso Emanuele Bruno alla semifinale, ma prima l’uchi mata di Pierre Duprat (Fra) e poi il ko soto gake Feliks Galuev (Rus) lo hanno lasciato al quinto posto. Domenica sono in gara Andrea Regis, Massimiliano Carollo, Kenny Komi Bedel (81), Luca Ardizio, Andrea Felipe Moreno, Davide Pozzi (100).

Sofia

48: 1) Melodie Vaugarny (Fra), 2) Tamar Malca (Isr), 3) Akmaral Nauatbek (Kaz) e Julie Weill Dit Morey (Fra); 52: 1) Lucile Duport (Fra), 2) Katinka Szabo (Hun), 3) Estrella Lopez Sheriff (Esp) e Annika Wurfel (Ger); 57: 1) Sappho Coban (Ger), 2) Mariia Skora (Ukr), 3) Ivelina Ilieva (Bul) e Lele Nairne (Gbr); 63: 1) Maelle Di Cintio (Fra), 2) Lubjana Piovesana (Gbr), 3) Cristina Cabana Perez (Esp) e Manon Deketer (Fra)

Odivelas

60: 1) Katsuma Yonemura (Jpn), 2) Sylvain Goulet (Fra), 3) Ivan Dolgikh (Rus) e Yuta Higuchi (Jpn); 66: 1) Kilian Le Blouch (Fra), 2) Hevorh Khachatrian (Ukr), 3) Daniel Perez Roman (Esp) e Franck Vernez (Fra); 73: 1) Nils Stump (Sui), 2) Pierre Duprat (Fra), 3) Feliks Galuev (Rus) e Hayato Koga (Jpn)

Altre News