Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Master a Las Palmas, doppio argento a squadre per l’Italia, gratitudine EJU a Claudio Raimondi

images/2019/large/20190728_LasPalmasD1.jpg

L’Europeo Master a Las Palmas si è concluso con altre due medaglie per l’Italia, entrambe d’argento. Si tratta del secondo posto conquistato dalle squadre femminile e maschile della stessa classe d’età, TW50 e TM50, che comprende gli atleti d’età compresa fra i 50 ed i 64 anni. Questi i protagonisti, Annick Van De Voorde, Antonella Carrus, Enrica Cattai, Aurora Calamo, Maha Aida Guemati per le donne e Anton Cena, Franco Ghiringhelli, Giampaolo Polenta, Stefano Pressello, Andrea Ricaldone, per gli uomini. Altre due medaglie invece, sono sfuggite soltanto d’un soffio e si sono classificate al quinto posto la squadra mista TFM40 composta da Andretta Bertone, Fabio Stefano Brocchieri, Ilenia Paoletti, Alexandre Morgado, Monica Stragliotto, Massimo Laurenzi e la squadra maschile TM30 (30-39) composta da Simone Martino, Angelo La Fauci, Enda Hackett, Antonio Saponaro, Francesco Iannone. “Sono contento – ha detto Giuseppe Macrì - quattro squadre italiane in gara, quattro finali disputate. Anche se le abbiamo perse, perché i ragazzi sono arrivati molto stanchi, con qualcuno infortunato, ma hanno dato l’anima. Desidero ringraziare in modo particolare i tecnici che mi hanno aiutato in 20190728 LasPalmas CRaimondiquesto campionato con serietà e professionalità, sono Ripandelli, Iannone, Pallavicino, Laurenzi, Ghiringhelli, Siviero”. Nell’ambito della manifestazione l’European Judo Union ha voluto tributare un meritato riconoscimento a chi, per raggiunti limiti d’età, ha onorato per l’ultima volta le sue mansioni. Fra questi, anche il nostro Claudio Raimondi, che a Las Palmas è salito sul tatami per l’ultimo campionato d’Europa di una brillante carriera. Per i Master invece, il prossimo appuntamento continentale è a Creta dal 21 al 24 maggio 2020.

Altre News