Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ad Antalya per il penultimo Grand Slam, 17 azzurri da domani in gara

images/large/Antalya_Grand_Slam_locandina.jpg

1EDF2106Si passa da un Grand Slam all’altro e la corsa per la qualificazione olimpica vede la linea del traguardo che è sempre più vicina. Dal Grand Slam conclusosi tre giorni fa a Tbilisi, la carovana del World Judo Tour si è spostata in Turchia dove, da domani fino a sabato 3 aprile, si disputerà ad Antalya un altro Grand Slam, il penultimo prima delle Olimpiadi che, per quanto riguarda il judo, si svolgeranno a Tokyo dal 24 al 31 luglio. La squadra azzurra ad Antalya è composta dallo staff tecnico con il Direttore Tecnico Nazionale Kyoshi Murakami, i tecnici Dario Romano, Francesco Bruyere, Raffaele Parlati, Raffaele Toniolo, il Covid Manager Alessandro Comi, il Dottor Stefano Bonagura ed il fisioterapista Leonardo Randazzo e diciassette atleti, Francesca Giorda, Francesca Milani (48), Kenya Perna (52), Martina Castagnoli, Veronica Toniolo (57), Maria Centracchio (63), Alice Bellandi (70), Giorgia Stangherlin (78), Andrea Carlino, Alessandro Aramu (60), Fabio Basile, Giovanni Esposito (73), Christian Parlati (81), Nicholas Mungai, Gennaro Pirelli (90).

“Da Tbilisi ci siamo trasferiti ad Antalya -ha detto Raffaele Toniolo, coach assieme a Francesco Bruyere e Raffaele Parlati- con il Covid Manager Alessandro Comi e gli atleti Francesca Milani, Giovanni Esposito e Nicholas Mungai. Dall'Italia ci hanno raggiunti il DT Kyoshi Murakami assieme a Dario Romano ed a Francesca Giorda, Martina Castagnola, Kenya Perna, Silvia Pellitteri, Veronica Toniolo, Maria Centracchio, Alice Bellandi, Alessandro Aramu, Andrea Carlino, Fabio Basile, Christian Parlati ed Antonio Esposito. Oggi ci hanno raggiunti anche Giorgia  Stangherlin e Gennaro Pirelli. Certamente curioso che sia la tratta Tbilisi-Istanbul che Istanbul-Antalya ci abbia visti volare in compagnia quasi esclusiva delle altre delegazioni nazionali e dello staff IJF”.

“Mi sento sicuramente più in forma rispetto alle scorse gare -ha detto Silvia Pellitteri, 22enne alla terza gara in maglia azzurra dopo gli Europei a Praga ed il Grand Slam a Tel Aviv- è stato molto difficile ritornare pronta mentalmente e fisicamente per affrontare gare importanti come questa, dopo un lungo periodo di stop. Sono emozionata ed entusiasta per avere l’opportunità di gareggiare a questo livello, affronto questo Grand Slam con l’idea di giocarmela al 100% senza pressioni”. Sono al primo appuntamento con la prima squadra invece, il ventiseienne Alessandro Aramu assieme ai napoletani ventenni Kenya Perna e Gennaro Pirelli. “Mi aspetto molto da questa gara -ha detto Pirelli- sicuramente le emozioni saranno fortissime, è motivo di grande orgoglio prendere parte a questo Grand Slam con la prima squadra, ma spero sia solo l’inizio, sogno in grande...”.1EDF2195

Così le gare, giovedì F48, 52, 57 kg, M60, 66 kg; venerdì F63, 70 kg, M73, 81 kg; sabato F78, +78 kg, M90, 100, +100 kg. Sky Sport Collection (canale 205) seguirà l’evento nelle tre giornate con orario 16-18.30 e la telecronaca di Ivano Pasqualino e Ylenia Scapin. 

Altre News