Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Karate

Ai Mondiali di Parigi Busà e Vitelli sono in finale

/immagini/Karate/2012/23 nov.jpg

Parigi, 23 Novembre –ottimo avvio della nostra Nazionale ai mondiali di Parigi, con la brillante prestazione di kumite degli Atleti della forestale Greta Vitelli e di Luigi Busà che, dopo una eccellente fase eliminatoria sono riusciti a raggiungere la finale. La Vitelli (cat.+68 kg.) ha ottenuto l’importante traguardo dopo aver superato negli incontri decisivi la slovacca D.Tatarova e la greca E. Chatzliado. Altrettanto entusiasmante è stata la prova del siracusano Busà (cat.-75 kg.) che si è imposto con merito contro il fortissimo austriaco S.Poko e il Giapponese K. Matzuka.

Ad attendere Vitelli e Busà in finale ci saranno rispettivamente, la francese N.Ibrahn e l’azero R. Aghayev (quest'ulta sarà la rivincita dei precedenti Belgrado 2010).

Meno fortunata la prova di altri due nomi eccellenti come Luca Valdesi, nel kata e Stefano Maniscalco nel Kumite ( cat+84), che dopo un eccellente percorso eliminatorio, sono stati entrambi fermati in finale di poule rispettivamente dall’atleta di casa il francese V. Dack e il turco E. Erkan. Maniscalco si è poi riscattato nei ripescaggi, superando il suo acerrimo rivale il pluricampione d’Europeo il tedesco J.Horne. Per loro ci sarà la finalina per la medaglia di bronzo;

Oltre ai finalisti, altrettanto valida è stata anche la prova del capitano Azzurro Savio Loria, costretto a fermarsi al terzo incontro al forte giapponese poi finalista R.Araga. Oltre loro, c’erano in gara anche altri Azzurri che, però, non hanno superato le fasi eliminatorie. In particolare l’attesissima Sara Battaglia (G.S.Fiamme Oro) che nei kata, è stata fermata nella terza prova dalla spagnola e pluricampionessa europea Y.Martin Abello, Roberta Minet (cat.-68 kg.) sconfitta al secondo incontro con l’egiziana Abd Elhd. 

 

Altre News