Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Karate

Al via a Grado il 23° appuntamento internazionale di karate

/immagini/Karate/2008/Grado.jpg
Ostia, 24 agosto 2008. Si apre lunedì 25 agosto a Grado la 23ª rassegna internazionale di karate. In seguito al grande successo ottenuto con i campionati europei cadetti e juniores che si sono tenuti a Trieste lo scorso febbraio, il karate internazionale ritorna in Friuli Venezia Giulia con la ventitreesima edizione degli Internazionali di Grado. Il Palazzetto dello Sport di Grado infatti, ospita dal 25 al 29 agosto il 23° Stage Nazionale Estivo della Fijlkam, organizzato dal Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia della Fijlkam, Settore Karate presieduto da Roberto Ruberti, che comprende anche il 2° Seminario Scientifico Internazionale di Aggiornamento ed Alta Formazione riservato a tecnici e ufficiali di gara, ma in particolare l’Open internazionale che, sabato 30 con il kumite (combattimento) e domenica 31 con il kata (forma) vedrà impegnati i più importanti agonisti di fama internazionale. Circa 2000 le presenze attese all’appuntamento gradese, oltre 700 per lo Stage, 200 per il Seminario ed oltre 900 per l’Open, che metterà a confronto i migliori atleti di Slovenia, Serbia, Croazia, Bosnia, Austria, Svizzera, Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Inghilterra, Olanda, Spagna e Italia. La squadra azzurra, vincitrice delle ultime edizioni, si raduna a Grado fin da lunedì 25 per confermare la sua leadership mondiale in occasione dell’Open e prepararsi al meglio per gli importanti ed imminenti appuntamenti internazionali che la attendono. Il dt nazionale Pierluigi Aschieri dirigerà ancora una volta le sessioni tecniche e guiderà la squadra azzurra con la collaborazione dello staff tecnico composto dai maestri Vito Simmi, Roberta Sodero, Claudio Guazzaroni, Alessandro Balestrini, Santo Torre. Confermata anche la presenza della «sceicca» Maitha Al Maktoum, principessa del Dubai, figlia di Sua Altezza lo sceicco Mohammed Bin Rashed Al Maktoum, vice presidente degli Emirati Arabi, Primo Ministro e Governatore del Dubai. Maitha Al Maktoum arriva direttamente da Pechino, dove ha preso parte ai giochi olimpici nelle gare di equitazione ed è stata portabandiera per gli Emirati Arabi.