Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Via alla Serie A di Istanbul: 13 azzurri a caccia di punti. Rientro sorprendente di Cardin!

images/karate/large/sara_cardin.png

Roma, 15 maggio 2019Il karate internazionale riparte con la Serie A di Istanbul. Oggi 13 azzurri sono partiti alla volta della Turchia con il solito obiettivo: conquistare punti importanti per il ranking verso Tokyo 2020. Due sono i rientri significativi: Sara Cardin (-55 kg) e Michele Martina (-84 kg). La prima, da anni la punta azzurra del karate mondiale, è finalmente pronta a tornare in gara dopo quasi 6 mesi di stop: un rientro a dir poco sorprendente il suo che l’ha vista fermarsi a novembre a causa di un grave infortunio al ginocchio accorsole in allenamento, poi un operazione, la fisioterapia, gli allenamenti specifici e la tanta volontà che l’hanno portata a rimettere il karategi dopo solo cinque mesi. Ora è pronta anche a rimettere piede sul tatami di gara che tanto le mancava: "Mi sento bene e sono fiduciosa - commenta l'azzurra -. Il ginocchio risponde bene ormai da tempo, l'obiettivo per me è ritrovare le sensazioni di gara. Il risultato? Si vedrà, sono felice del mio recupero ora e non mi aspetto nulla, devo continuare passo per passo, gara per gara, perchè da settembre non si può più sbagliare". Anche Martina è pronto per calcare di nuovo il palcoscenico internazionale dopo l'infortunio subito a marzo proprio nella prima tappa del circuito Serie A a Salisburgo: un brutto colpo che gli è costato addirittura la partecipazione ai Campionati Europei di Guadaljara dove avrebbe dovuto difendere il titolo. Il 12 maggio si è rimesso alla prova nella Croazia Cup, su invito dell federazione straniera, in una categoria open dove si sono sfidati 8 tra i migliori atleti d'Europa, conquistando un ottimo argento che lascia ben sperare per questo fine settimana. Oltre a loro, in gara a Istanbul anche Viviana Bottaro (kata), Mattia Busato (kata), Viola Lallo (-50 kg), Lorena Busà (-55 kg), Laura Pasqua (-61 kg), Silvia Semeraro (-68 kg), Clio Ferracuti (-+68 kg), Angelo Crescenzo (-60 kg), Luca Maresca (-67 kg), Luigi Busà (-75 kg) e Simone Marino (+84 kg). Ad accompagnarli i coaches Claudio Guazzaroni, Vincenzo Figuccio e Cristian Verrecchia, il fisioterapista Emiliano Cattani e l'arbitro mondiale Giuseppe Zaccaro. 

Il programma

Venerdì 1 Marzo
Eliminatorie e semifinali
Kata individuale maschile, Kata a squadre femminile, Kumite -50 kg, -55 kg, -61 kg, -84 kg, +84 kg

Sabato 2 Marzo
Eliminatorie e semifinali
Kata individuale femminile, Kata maschile a squadre, Kumite -60 kg, -67kg, -68 kg, +68 kg

Domenica 3 Marzo
Eliminatorie, semifinali, ripescaggie finale 
Kumite -75 kg

Semifinali, ripescaggie finali
Kumite -50 kg, -55 kg, -60 kg, -61 kg, -67 kg, -68 kg, +68 kg, -84 kg, +84 kg

Finali
Kata individuale maschile e femminile, Kata a squadre maschile e femminile

Altre News