Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A l’Aquila assegnati i tricolori universitari: il Cus Napoli domina la classifica generale

images/karate/large/ita_universitari_2019_kataM.jpg

Roma, 26 maggio 2019 - Ultimo fine settimana dei Campionati Italiani Universitari andati in scena a l’Aquila. A chiudere ci ha pensato il karate che ha portato nella città abruzzese molti atleti di spicco nazionale e internazionale, tutti regolarmente iscritti all’Università. Importante ben figurare, ma soprattutto vincere in vista delle Universiadi in programma a Napoli dal 4 all’8 luglio 2019. 

La classifica generale è stata vinta dal Cus Napoli con ben 119 punti, seguito dal Cus Roma (63 pt.), terza piazza per il Cus Salerno (29 pt.), quarta per il Cus Perugia (28 pt.). Il Cus campano è riuscito ad imporsi in tre specialità su quattro: kata maschile, kumite maschile e anche femminile. Solo nel kata femminile la corona è andata al Cus Roma, grazie all’ottima prova dell’azzurra Terryana D’Onofrio, vincitrice della specialità. Ma non è stata l’unica atleta in Nazionale a salire sul podio dei tricolori universitari, anche Giuseppe Panagia (Cus Roma) ha ben figurato nel kata maschile, cedendo però il passo in finale all’esperto Gabriele Petroni, nuovo Campione Italiano Universitario, reduce da un brillante argento a squadre alla Serie A di Istanbul. Ecco invece i vincitori nel kumite. Uomini: -60 kg Giuseppe Rizzo Costabile (Cus Napoli), -67 kg Francesco Pinto (Cus Torino), -75 Emanuele Sarnataro (Cus Napoli), -84 kg Antonio De Stefano (Cus Salerno), 94 kg Biagio Nettore (Cus Napoli). Donne: -50 kg Valentina Tassin (Cus Torino), 55 kg Sahara Maffini (Cus Bergamo), 61 kg Francesca Mangiacapra (Cus Napoli), -68 kg Anna Salvetti (Cus Bergamo), +68 kg Melissa Febo (Cus Univ. D’annunzio). 

Per i risultati completi clicca qui. 

Altre News