Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Hungarian Open Grand Prix: l'Italia giovanile conquista 10 ori, 8 argenti e 8 bronzi

images/karate/large/kata_azzurrini_hungarianopen.jpeg

Roma, 10 novembre 2019 - Ieri è andato in scena in Ungheria l’Hungarian Open Grand Prix, un torneo internazionale per le classi giovanili dai bambini agli Under 21. L’Italia ha ben figurato classificandosi al terzo posto nel medagliere, dietro a Ungheria e Slovacchia, con 10 ori, 8 argenti e 8 bronzi. La competizione si è tenuta presso il City Sporthall di Szigetszentmiklos, città vicino a Budapest, con la partecipazione di 847 atleti, tra cui 56 italiani: di questi, 29 sono stati convocati con la Nazionale giovanile, mentre 27 erano iscritti con il proprio club di appartenenza. 


Ecco i medagliati. 
Oro: Francesco Ferrarini (10years +45 kg), Miriam Ederar (13years kata), Anna Pia Desiderio (13years +50 kg), Salvatore Bamundo (cadetti -52 kg), Matilde Galassi (junior kata), Pietro Binotto (junior kata), Alex Ezzembergher (junior -55 kg), Aurora Pendoli (junior -59 kg), Daniele De Vivo (junior -68 kg), Matteo Fiore (junior -76 kg); 
Argento: Giorgia Spinosa (cadetti -54 kg), Cristian Villano (cadetti kata), Alessandro Di Marco (cadetti -63 kg), Elena Roversi (junior kata), Giulia Ghilardotti (junior -53 kg), Anita pazzaglia (junior -59 kg), Francesco Leoni (junior +76 kg), Carolina Amato (under21 kata);
Bronzo: Orsola D’Onofrio (cadetti kata), Thomas Galeotti (cadetti kata), Federico Arnone (cadetti kata), Nicolo Gaggio (cadetti +70 kg), Angelo Ingenito (cadetti -57 kg), Daniele Mastroianni (cadetti -70 kg), Sara Brossa (junior -48 kg), Roberta Scala (junior +59 kg). 

Altre News