Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Parigi: chiuse le eliminatorie con un’altra finale per l’oro. Domani cinque azzurri per fare medaglia.

images/large/squadra_di_kata_femminile.jpeg

Roma, 25 gennaio 2020 – Si conclude anche la seconda giornata di eliminatorie allo Stadio Pierre de Coubertin. Non una giornata positiva come quella di ieri, ma è da segnalare la conquista della finale per l’oro della squadra femminile di Kata, composta da Casale, D’Onofrio e Pezzetti.

Gli atleti convocati dalla nazionale purtroppo non brillano. La migliore è Silvia Semeraro che nei -67 batte al primo turno l’olandese Wold con un netto 5 a 0 e al secondo la turca Eltemur in un tesissimo 5 a 4 all’ultimo respiro. Arriva in finale di pool dove trova la giapponese Someya alla quale deve arrendersi dopo un altro incontro molto tirato (5-5). Sfuma purtroppo la chance del ripescaggio.

Sempre nel Kumite femminile, è meno fortunato il percorso di Clio Ferracuti nei +68: stop al primo turno contro la francese Anne Laure Florentin (5-1). Il terzo azzurro in gara, Mattia Busato, non riesce a conquistare un posto per le finali nel Kata maschile individuale.

Tra gli altri atleti italiani iscritti con i club di appartenenza, oltre alla squadra di kata femminile, da segnalare la buona prestazione di Michele Martina (-84) che vince tre incontri prima di fermarsi, in finale di pool, contro il giapponese Araga. Il ripescaggio lo mette di fronte al montenegrino Nikola Malovic contro il quale perde per uno a zero e non accede alla finale per il bronzo. Da segnalare anche la gara di Pamela Bodei (-68) che arriva in finale di pool dopo aver battuto tre avversarie, ma deve poi arrendersi all’egiziana Abdelaziz. Il ripescaggio la mette di fronte all’austriaca Buchinger con cui perde per 2 a 1.

L’appuntamento è a domani con la diretta streaming delle finali su PMG Sport. Viviana Bottaro, Luca Maresca e la squadra di kata femminile sono a caccia dell’oro; Luigi Busà e la squadra maschile di kata inseguono il bronzo.

Altre News