Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

8 medaglie per gli azzurrini: gli Europei giovanili di Tampere partono col botto

images/karate/large/alessio_ghinami_europei_2021_tampere.jpg

Roma, 20 agosto 2021 – Parte forte la nazionale azzurra agli Europei giovanili di Tampère per le classi Cadetti, Juniores e U21. 8 medaglie su 14 italiani in gara in 14 categorie diverse. Un grande bottino nella giornata d’esordio della competizione continentale.

Nel kata, ci siamo aggiudicati 4 medaglie su 6 categorie in gara, tutte e quattro d’argento. A salire sul podio continentale sono Roberta Dominici dello Skorpion Karate, Sonia Inzoli dell’Olimpia Bergamo, Alessio Ghinami dei Carabinieri e Carolina Amato dell’Esercito.

Roberta Dominici dello Skorpion Karate, nel kata femminile individuale classe Cadetti, ha dominato tutti e tre i gironi che l’hanno portata alla finalissima, piazzandosi sempre con il punteggio migliore di tutte. La finale l’ha vista di fronte alla nazionale spagnola, rappresentata da Paola Garcia Lozano, alla quale si dovuta arrendere.

Sonia Inzoli, sempre nel kata femminile ma nella classe Juniores, ha compiuto lo stesso percorso: ha dominato tutti e tre i gironi approdando facilmente alla finalissima. Si è arresa soltanto alla turca Turemen.

Come loro, anche Alessio Ghinami e Carolina Amato nel kata individuale U21, hanno fatto uno straordinario cammino fino alla finale per l’oro, dove si sono arresi ai due turchi, Enes Ozdemir e Keida Nur Kolak, aggiudicandosi dunque la medaglia d’argento.

Vincenzo Pappalardo delle Fiamme Oro e Samuele Moscatelli dell’ASD Cao Cantù Settimo, si sono piazzati rispettivamente al quinto posto del kata individuale Cadetti e al settimo del kata individuale Junior.

Ma anche nel kumite classe Cadetti non siamo stati da meno, visto che abbiamo portato a casa altre quattro medaglie, stavolta tutte di bronzo, con Guido Squillante, Raffaele Astarita, Fernando Marino e Emma Coletti.

Nei -52 kg, Guido Squillante dello Shirai Club, ha battutto il serbo Krnjajac e il montenegrino Bjelajc ma si è fermato contro l’ucraino Lymarchuck. Ripescato, ha avuto la meglio sullo spagnolo Valero Mondejar e, in finale per il bronzo, sul turco Tas Dogu.

Nei -63 kg, Raffaele Astarita del Champion Center, ha portato a casa il secondo bronzo di giornata. Sconfitto al secondo turno di gara dal bielorusso Sharuba, ha poi fatto un cammino strepitoso nei ripescaggi, dove ha battuto nettamente due avversari, coronato dalla vittoria nella finale per il bronzo ai danni del rumeno Sirbulescu sul risultato di 6-0

Il terzo bronzo arriva, invece, nei +70 kg, dove Fernando Marino della SSD Supreme Marino ha disputato un ottimo percorso nel pool, battendo l’ungherese Szodorai e il tedesco Michejlis e si è arreso soltanto all’azero Karimzada in finale di pool. Anche lui ripescato, ha avuto accesso direttamente alla finale per il bronzo che ha dominato e vinto contro il polacco Antoni Stepniewski (3-1).

Infine, il quarto bronzo e l’ottava medaglia di giornata è firmata Emma Coletti dell’Ippon Karate Lentini nei -54 kg. L’azzurrina ha sconfitto la kossovara Qendresa Ibrahimi (10-0) e l’ungherese Zsofia Bogdan Panna (0-0), ma si è arresa, in finale di pool, alla greca Lydia Lamprini Xenou (7-0). Ripescata, anche lei ha avuto accesso diretto alla finalina, vinta contro la lettone Beata Girvica.

In gara per il kumite classe Cadetti, c’erano anche Emanuele Califano nei -57 kg, Cristian Torre nei -70 kg, Ludovica Legittimo nei -47 kg e Anna Pia Desiderio nei +54 kg, ma nessuno di loro è purtroppo riuscito a d accedere alle fasi finali.

Un bel successo per la nazionale italiana che si aggiudica otto medaglie soltanto con il primo giorno di gare. L’Europeo di Tampere continua domani con il kata a squadre della classe unita Cadetti-Juniores e con il kumite maschile e femminile della classe Juniores. Sarà possibile seguire i nostri campioncini in diretta streaming sul canale YouTube della WKF dalle 8:00 (ora italiana) e tenersi aggiornati sull’andamento della nazionale italiana attraverso il sito della FIJLKAM.

Altre News