Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Lotta

Con i Mondiali di Istanbul parte la corsa olimpica

/immagini/Lotta/2011/logo_istanbul_11.jpg

Roma, 9 settembre - Al via la più prestigiosa competizione del calendario per la Lotta: i Campionati Mondiali seniores che nell’attuale edizione hanno un grande peso, essendo anche la prima delle tappe previste per la qualificazione ai Giochi Olimpici di Londra. Saranno 42 gli atleti dello stile libero e altrettanti della greco romana che torneranno a casa con il pass olimpico, mentre per le donne i posti in palio sono 24. In pratica si qualificheranno i primi sei di ogni categoria olimpica. Chi non riuscirà nella difficile impresa in terra turca, avrà a disposizione tre ulteriori tornei nel 2012, dalla logistica purtroppo svantaggiosa: Sofia (Bulgaria) dal 18 al 22 aprile, Taiyuan (Cina) dal 25 al 29 aprile, per tornare poi in Europa, a Helsinki (Finlandia) dal 2 al 6 maggio. Conseguentemente si prospetta un campionato del mondo particolarmente agguerrito dove la lotta per la medaglia iridata verrà un poco messa in ombra d quella per la qualificazione olimpica.

Per quanto riguarda l’Italia c’è attesa per il ritorno sulla scena internazionale del campione olimpico Andrea Minguzzi che proprio con la trasferta di Istanbul, conclude il suo percorso di recupero degli incidenti fisici subiti negli ultimi anni. Minguzzi si presenta all’appuntamento molto concentrato e motivato seppur consapevole della grande difficoltà di riprendere l’attività di vertice dopo una pausa durata quasi tre anni.

Accompagnati dai direttori tecnici Nino Caudullo e Carlo Marini e con a capo della delegazione il vicepresidente di settore Aldo Albanese, prenderanno parte alla competizione i seguenti atleti: greco romana - kg. 55 Federico Maea (FFAA), kg. 60 Vincenzo Macrì (CUS Torino), kg. 66 Tiziano Corriga (FFOO), kg. 74 Saverio Scaramuzzi (Angiulli Bari), kg. 84 Andrea Minguzzi (FFOO), kg. 96 Daigoro Timoncini (Forestale), kg. 120 Rocco Daniele Ficara (CS Forestale); stile libero - kg. 60 Vincenzo Rizzotto (GS Lotta Termini Imerese), kg. 66 Pietro Piscitelli (CS Esercito), kg. 74 Carmelo Lumia(FFOO), kg. 84 Andrea Sorbello (CS Esercito); femminile - kg. 48 Silvia Felice (FFOO), kg. 51 Francesca Mori (FFOO), kg. 55 Simona Corbani (Pol. Mandraccio), kg. 63 Maria Diana (FFOO). Completano le squadre i tecnici federali Giuseppe Giunta, Mario Olivera, Salvatore Finizio e Giovanni Schillaci. Presenti anche l’Arbitro Edit Dozsa e il fisioterapista Massimiliano Mereu.

Sarà la greco romana ad inaugurare la competizione lunedì 12 settembre con le categorie 55, 66 e 96 chilogrammi. Le eliminatorie inizieranno alle ore 13.30 e le finali sono previste con inizio alle ore 19.30.

Per il programma completo della gara clicca qui.