Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Lotta

La Lotta riprende il suo cammino olimpico

Roma,\n28 gennaio 2016 - Prime gare dell’anno per la Lotta olimpica\nche prosegue il suo percorso di avvicinamento ai Giochi di Rio. Le prime\nsquadre dei tre stili saranno impegnate questo fine settimana in Bulgaria ed in\nRussia.
\nAccompagnati dal DT Nino Caudullo gli Azzurri in trasferta a Sofia gareggeranno\nnei tornei “Dan Kolov” (stilelibero e femminile) e “Nikola Petrov” (grecoromana)\ndal 29 al 31 gennaio. Questa la squadra: stilelibero - Salvatore Manino (kg.\n57), Alessandro Cangiano (kg. 57), Givi Davidovi (kg. 57), Gianluca Talamo (kg.\n65), Carmelo Lumia (kg. 74), Andrea Sorbello (kg. 74), William Raffi (kg. 86); femminile\n- Anna Maria Troncone (kg. 53), Patrizia Liuzzi (kg. 55), Arianna Carieri (kg.\n58); grecoromana Ruben Marvice (kg. 59), Davide Cascavilla (kg. 71), Ciro Russo\n(kg. 75), Luca Dariozzi (kg. 75). I ragazzi sono accompagnati dai\ntecniciGiovanni Schillaci, Michele Liuzzi e Marco Papacci, completa la squadra\nl’arbitro Paolo Lumia.

\n

Una ristretta parte della squadra femminile, seguendo un\npercorso di allenamento differenziato, ha svolto un collegiale con la nazionale\nfemminile russa sotto la guida di Youri Shakhmuradov  (campione del mondo con l’URSS negli anni ’70,\nè stato anche in Italia come allenatore della nazionale di libera) e prenderà\nparte al “Grand Prix Ivan Yariguin” in programma nel fine settimana a Krasnoyarsk,\ncome evento conclusivo dell’allenamento. Le atlete sono Silvia Felice (kg. 48),\nFrancesca Mori (kg. 53), Carola Rainero (kg. 58) e Dalma Caneva. Con le ragazze\nl’arbitro Edit Dozsa.

Altre News