Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Europei seniores: Conyedo ripescato e domani tocca a Chamizo (con finale su Rai Sport)

images/News_Lotta/conyedo2.jpg

Roma, 4 maggio 2018 – Conclusa la gara femminile agli Europei di Kaspiisk (RUS) con lo stop per l’azzurra Aurora Campagna nella semifinale per il bronzo ad opera della polacca Agnieszka Krol.
Inaugurata, al contempo, anche la competizione stile libero che ha visto calcare i tappeti dell’Ali Aliev Palace of Youth and Sports anche  Abraham Conyedo nei 97 chilogrammi. L’atleta di origini cubane, al suo esordio internazionale in maglia azzurra, è stato fermato nelle qualifiche da Vladislav Baitcaev, complice anche un infortunio subito al ginocchio durante l’incontro. Ma la corsa verso il titolo del blasonato atleta russo (argento agli Europei 2011 e bronzo nel 2013) non si è fermata e, accedendo alla finale, ha recuperato anche il nostro Conyedo. Alle ore 11 di domani (le 10 ora italiana) dovrà superare il georgiano Odikadze per proseguire verso il podio di bronzo.

"La gara azzurra è molto emozionante - commenta il Vicepresidente Gianni Morsiani capodelegazione in  Russia – anche se Aurora Campagna si è fermata lontana dal podio ha dimostrato le potenzialità che la caratterizzano e con un po’ di esperienza in più avrebbe sicuramente avuto ragione della polacca. Conyedo ha avuto la ventura di incontrare l’atleta russo che è il più forte della categoria e anche la sfortuna di farsi male, ma sono cose che capitano a chi lotta. Sta recuperando nettamente e sono sicuro che domani avrà l’opportunità di impegnarsi in una grande gara".

E domani scende in campo anche il pluricampione Frank Chamizo, a tentare la storica impresa di aggiudicarsi il terzo titolo consecutivo in tre categorie diverse (vinse nel 2016 nei 65 kg, nel 2017 nei 70, oltre ad un argento nel 2015); affronterà il georgiano Avtandil Kentchadze. In gara con i colori azzurri anche Shamil Kudiiamagomedov negli 86 chilogrammi, che se la vedrà con lo slovacco Makoev. Fischio d’inizio alle 11 (le 10 ora italiana).
Diretta live streaming su https://unitedworldwrestling.org/event/european-championships-3  (con accesso anche dalla home del sito federale).

Le finali di domenica andranno in diretta streaming su Rai Sport Web1 dalle 17.00 alle 20.00 (link alla diretta: https://bit.ly/1KDLTEs ) mentre una differita TV su Rai Sport HD andrà in onda lunedì 7 dalle 14.20 alle 16.20 (RaiSport è sul canale 57 e 58 del DT o sul canale 227 della piattaforma SKY).
Il commento è affidato al giornalista RAI Fabrizio Tumbarello e coadiuvato per la parte tecnica dal Consigliere federale Salvatore Finizio.

Altre News