Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mondiali Under 23: Kakhelashvili domani ai ripescaggi. Sandron e Abbrescia out

images/Kakhelashvili.jpeg

Roma, 13 novembre 2018 - Chiusa la fase eliminatorie della specialità greco-romana ai Campionati Mondiali Under23 in svolgimento a Bucharest, in Romania. Nikoloz Kakhelashvili nei -97 kg domani affronterà il ripescaggio per accedere alla finalina per il bronzo. Dopo aver superato l’atleta del Kirghizistan Uzur Dzhzupbekov (4-0) e il polacco Gerard Cyprian Kurniczak (9-0), trova lo stop ai quarti da parte del russo Aleksandr Golovin  per 4-1: è l’azzurro a mettere a segno il primo punto, ma l’avversario infila poi una proiezione da quattro punti terminata con lo schienamento. Con la vittoria in semifinale e il conseguente accesso alla finale per il titolo del russo, Nikoloz viene ripescato: domani affronterà il vincitore della sfida tra il bielorusso Dzmitry Kaminski e l’ucraino Vladen Kozliuk. Niente da fare invece per gli altri due azzurri in gara: Riccardo Abbrescia, impegnato nella categoria dei -77 kg, entra in gioco direttamente agli ottavi di finale superando l’ucraino Elmar Nuraliiev (2-2), ma si ferma ai quarti di finale contro l’indiano Sajan Sajan per 10-4 in un match inizialmente equilibrato che ha visto i due contendersi il vantaggio per tutto il primo tempo: l’azzurro cede poi nella seconda frazione fino al risultato finale. La successiva sconfitta dell’indiano in semifinale contro il macedone Daniel Cataraga per 6-3, stoppa definitivamente la corsa al podio per Riccardo che non ottiene il ripescaggio. Stessa sorte per Jacopo Sandron nei -60 kg, sconfitto al primo turno dal georgiano Dato Chkhartishvili per 9-2: l’azzurro, già bronzo europeo senior e junior, subisce subito una combinazione da 6 punti che ha poi reso difficile la rimonta. Le speranze di ripescaggio si interrompono quando il georgiano subisce la sconfitta ai quarti per mano dell’azero Murad Mammadov (5-4). 

Altre News